Menu
Cerca
Treviglio

Saracinesche abbassate al Centro commerciale per chiedere la riapertura nei weekend

Anche in città la protesta nazionale per chiedere al Governo di riaprire le attività nei weekend anche all’interno delle grandi strutture di vendita.

Cronaca Treviglio città, 11 Maggio 2021 ore 16:58

Saracinesche abbassate al centro commerciale. Anche Treviglio ha aderito alla protesta nazionale per chiedere al Governo di riaprire le attività nei weekend anche all’interno delle grandi strutture di vendita.

Saracinesche abbassate al Centro commerciale

Martedì mattina, i negozi del Centro Commerciale di viale Montegrappa (Ipercoop incluso), così come quelli di tutta Italia, hanno manifestato con il gesto simbolico di tenere chiuso per alcuni minuti.

7 foto Sfoglia la gallery

L’iniziativa è stata supportata e sostenuta dalle associazioni di categoria più note come ad esempio Confcommercio, Consiglio Nazionale dei Centri Commerciali, Confesercenti e Confimprese, con l’obiettivo di revocare le misure restrittive che da oltre sei mesi impongono la chiusura dei negozi nei giorni festivi e prefestivi e l’auspicio di ottenere risposte certe e tempestive per rimettere in moto un settore tra i più danneggiati della crisi che continua a operare senza una chiara prospettiva di ripresa.

Dare voce ai lavoratori

"Si tratta di un piccolo messaggio - ha commentato la Direttrice del Centro Commerciale Treviglio, Eleonora Pilotta - attraverso il quale da un parte dare voce a migliaia di lavoratori che vivono da oltre un anno in una situazione di precarietà, dall’altra ribadire la sicurezza delle gallerie commerciali che sin dall’inizio della pandemia hanno adottato protocolli rigorosi di sanificazione delle parti comuni".

Si attende il 22 maggio

Il "calvario" dei negozi dei centri commerciali potrebbe terminare il 22 maggio. Il sottosegretario alla Salute Paolo Sileri, infatti, in un’intervista rilasciata a "Radio 24" ha dichiarato che "con i numeri che abbiamo oggi, non tanto in termini di contagi che secondo me tenderanno a salire nei prossimi giorni aumentando la circolazione soprattutto per i soggetti più giovani, ma avendo protetto le fasce più deboli della popolazione con la vaccinazione, è chiaro che anche i centri commerciali, con delle regole da rispettare, devono riprendere le loro attività".
Una piccola speranza per le tante famiglie di chi opera nel settore.