Cronaca

San Martino e il povero: Mariella Mandelli dona la sua opera al Comune di Treviglio - TreviglioTV

San Martino e il povero: Mariella Mandelli dona la sua opera al Comune di Treviglio - TreviglioTV
Cronaca 11 Novembre 2016 ore 14:52

Redazione, 11 novembre 2016

La Città di Treviglio festeggia oggi il suo patrono, San Martino. Per l’occasione stamattina è stato inaugurato un quadro, opera della pittrice trevigliese Mariella Mandelli. Il dipinto si trova in una teca presso la palazzina dei Servizi Sociali di via XXIV Maggio.

La scena: in una fredda giornata del IV secolo, Martino, soldato dell’Impero Romano in Gallia, incontrò alla porta della città di Amiens un povero nudo che invano pregava le persone di avere pietà di lui. Tutti passavano oltre senza curarsene. Martino, invece, ne ha compassione: con la spada divide il suo mantello a metà, donandone al povero una parte. Rispetto alla classica raffigurazione della scena, la pittrice decide di ambientarla in un paesaggio innevato.

Pinuccia Zoccoli Prandina, vicesindaco e assessore ai Servizi alla Persona, commenta: «Ho fortemente voluto questo quadro che la nostra concittadina Mariella ci ha gentilmente donato. Il santo rappresenta la comunità trevigliese che si spende per il prossimo. Abbiamo deciso di esporlo proprio qui perché l’assessorato ai Servizi Sociali è il luogo dove moltissimi cittadini vengono a chiedere una mano e sanno che – nel limite del possibile – potranno trovare un aiuto».

Il vicesindaco ha ricordato una lettera di Papa Francesco recentemente inviata al cardinale Dominik Duka, arcivescovo di Praga, in occasione del 1700.mo anniversario della nascita di San Martino di Tours, avvenuta in questa regione ungherese. Nel documento viene riportato un curioso aneddoto: Papa Francesco dona spesso ai capi di Stato e di governo una medaglia raffigurante il gesto del Santo per ricordare la necessità di promuovere i diritti e la dignità dei poveri.

Alla cerimonia era presente anche l’assessore alla Cultura, Giuseppe Pezzoni, e il personale dei Servizi Sociali oltre a numerosi consiglieri comunali. A don Vincenzo Bosisio il compito di benedire il quadro. «Nel giorno della festa di San Martino – ha affermato – benediciamo questo quadro che rappresenta il santo nel gesto di spezzare il mantello per darlo al povero. Non a caso è esposto in un luogo dove gli operatori sociali cercano di essere attenti alle vecchie e nuove povertà».

Comunicato stampa Comune di Treviglio

 

In foto: Don Vincenzo, il Vicesindaco Prandina e l'artista Mariella Mandelli