Misano

Sagra San Lorenzo un (solo) giorno di festa quest’anno

Dopo la messa solenne per il patrono, un concerto e la possibilità di cenare e prendere un drink all'aperto in via Roma, ma rispettando le norme anti contagio.

Sagra San Lorenzo un (solo) giorno di festa quest’anno
Gera d'Adda, 03 Agosto 2020 ore 16:22

Misano si prepara alla sagra di San Lorenzo – nella foto una serata degli scorsi anni – e quest’anno, causa Covid-19, non ci saranno i “tradizionali” quattro giorni di eventi del Misà ‘n Fèsta. Tutto sarà concentrato lunedì 10 agosto, nel giorno dedicato al patrono.

Una Sagra di San Lorenzo “light”

Tutto in un solo giorno, lunedì 10 agosto, quando si celebra il patrono di Misano San Lorenzo. Rispetto agli scorsi anni, infatti, la pandemia da Covid-19 e le restrizioni ancora in vigore in Italia e in Lombardia in particolare, non hanno consentito all’Amministrazione comunale di organizzare la tradizionale quattro giorni di eventi per festeggiare con il supporto di commercianti, associazioni del paese, gruppi e volontari. C’era però la volontà di onorare San Lorenzo, seppure in tono più ridotto, e così le celebrazioni religiose e civili per la sagra sono state accorpate tutte nella giornata di lunedì 10 agosto, dal pomeriggio e sino a sera.

Il programma

La festa di San Lorenzo a Misano si aprirà, lunedì 10 agosto, alle 18.30 con la messa solenne in onore del patrono. Alle 21.30 sul sagrato della chiesa, in via Roma, si terrà la cerimonia di accensione del bracere di San Lorenzo. Seguirà, sempre sul sagrato della chiesa, il concerto della cover band “SuperUp”. Durante la serata sarà possibile cenare o bere un drink all’aperto nei bar e ristoranti di via Roma, chiusa al traffico per l’occasione. Divertimenti per i bambini in piazza Giovani per un Mondo Unito. Verso le 22 ci saranno i saluti del sindaco Daisy Pirovano, del parroco don Gianfranco Castelli e delle associazioni del paese.

Le norme anti contagio da osservare

Accesso vietato all’area della festa a chi dovesse avere una temperatura corporea superiore a 37,5°. E’ solo una delle norme anti contagio che chi parteciperà alla sagra dovrà rispettare. Sarà obbligatorio indossare la mascherina: camminando tra la gente; al concerto; seduti ai tavoli di bar e ristoranti. Questi ultimi saranno tenuti a rispettare il distanziamento ai tavoli, igienizzare e pulire le aree di propria competenza. Sarà inoltre vietato fumare mentre si cammina tra la gente o in aree di passaggio. L’invito ad esercenti e clienti, infine, è quello di igienizzare spesso le mani soprattutto quando si maneggiano i soldi.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia