Menu
Cerca

Sagra a Mozzanica, quattro giorni di eventi

Un programma nutrito, quello organizzato dall'Amministrazione comunale, con mostre, concerti e tanto divertimento.

Sagra a Mozzanica, quattro giorni di eventi
Treviglio città, 20 Settembre 2019 ore 14:53

Quattro giorni ricchi di eventi, tra cultura e divertimenti, per festeggiare la Sagra a Mozzanica, organizzati dall’Amministrazione comunale. Prenderanno il via oggi, venerdì 20, per proseguire sino al 23 settembre, il lunedì della Sagretta.

Via alla Sagra a Mozzanica

Il programma si apre stasera, venerdì 20 settembre, alle 21. Nella ex “Casa Fiori” si terrà la presentazione del libro “Il viaggio di una promessa” dell’autrice Sara Gaboardi Maleki Minoo. Sempre alle 21 aprirà i battenti, nel salone dell’ex oratorio femminile la mostra personale dell’artista Bruno Raimondi di Fara Olivana con Sola dal titolo “Quando la pittura è ancora Arte” che sarà visitabile sino al 24 settembre. Domani, sabato 21, nella chiesetta di Santa Marta alle 21 aprirà la mostra “Dialoghi” curata da Adriano Rossoni e dagli allievi dell’Accademia Santa Giulia con un omaggio a don Arnaldo. Il centro civico della ex Casa Fiori, invece, sempre alle 21 ospiterà il concerto “Sacro e profano in-canto”. Si tratta del ritorno a Mozzanica, paese in cui si tengono le prove, del Coro Dulcis Memoria diretto da Roberto Quintarelli. I coristi, alcuni residenti a Mozzanica, proporranno brani del loro ricco repertorio che svaria da brani medievali e rinascimentali a pezzi più moderni, contemporanei, sia della tradizione sacra che profani. Il concerto sarà accompagnato da pianoforte e organo.

Domenica dedicata ai più piccoli e non solo

La Sagra a Mozzanica entrerà nel vivo domenica 22 settembre. Casa Fiori propone eventi per i più piccoli come le attività per bambini di Maga Ragù, organizzate dalla biblioteca “Padre Gian Battista Maffi” alle 15, lo spettacolo di burattini con Marzia alle 16.30 e alle 17 l’esposizione di giochi d’epoca “Coloriamo la città”. Alle 15.30 nella sala consiliare di via Stretta aprirà la mostra “Naftalina, un armadio di ricordi” curata da Roberto Legramandi. Altra location sarà piazza Locatelli. Alle 11 nella torre civica aprirà la mostra personale del 27enne mozzanichese Davide Foppa dal titolo “Per humilitate ad veritate”. Saranno esposti disegni e sculture che ripercorreranno un percorso simbolico che dalla terra porta al Cielo attraverso l’ottica sacra della virtù dell’umiltà. Alle 16 si terrà l’inaugurazione del ritratto alla presenza di don Arnaldo Peternazzi, curato negli anni ‘60 a Mozzanica che ha lasciato un profondo ricordo di se in paese. Alle 18, poi, piazza Locatelli ospiterà la sfilata “Mozzanica in passerella”. La serata, dalle 21, sarà all’insegna del pop-rock con il concerto dei “Gladioli Revel Club”. Lungo via Rino, infine, ci sarà il “Magico angolo degli hobbisti” con un’area food.

Lunedì gli ultimi eventi della Sagretta

Due eventi nella ex Casa Fiori anche il lunedì della Sagretta: alle 16.30 ci sarà lo spettacolo teatrale curato da “TeatroDaccapo” dal titolo “Cosa? Una pecora Che cova?” e alle 20 inizierà la serata danzante con “Angelo Caravaggio – Il pittore della musica”.
Durante la Sagra – da sabato 21 a lunedì 23 settembre – sarà in vigore l’ordinanza del sindaco Bruno Tassi che vieta la vendita per asporto e la somministrazione di bevande in bottiglie o bicchieri di vetro.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli