Menu
Cerca

Rush finale per il Fosso, ancora Vanotti e Manenti in testa

Al termine della decima delle 11 prove del Fosso Bergamasco, a guidare la classifica sono sempre loro, Elisabetta Manenti e Maurizio Vanotti.

Rush finale per il Fosso, ancora Vanotti e Manenti in testa
Cremasco, 30 Giugno 2018 ore 15:26

I due leader della classifica assoluti del Fosso Bergamasco, l'atleta della Val Brembana Maurizio Vanotti e la martinenghese Elisabetta Manenti, hanno portato a casa anche la tappa di venerdì sera a Camisano. Settimana prossima la tappa di Mozzanica incoronerà i vincitori finali.

410 atleti nonostante il caldo

A Camisano, decima delle 11 tappe del Fosso Bergamasco 2018, sono stati ben 410 gli atleti iscritti. 328 di loro hanno partecipato alla gara competitiva del Fosso Bergamasco, mentre altri 80 si sono accontentati di prendere parte alla non competitiva organizzata dai volontari del "Camisano Running".
La serata ha preso avvio a partire dalle 18:30, quando gli atleti hanno iniziato ad affollare la piazza del paese. Presente anche il sindaco, Adelio Valerani, contento di vedere tanto movimento in paese.

Gli atleti del Camisano Running.

La gara dei bambini e il Fosso

Ad aprire le danze è stata la gara promozionale riservata a bambini e ragazzi, che hanno corso lungo un circuito di circa 900 metri. Alle 20:40 è stato poi il momento degli adulti. A vincere, sul percorso di 7,150 km, è stato il leader della classifica generale Maurizio Vanotti, che ha staccato di qualche secondo Federico Cagliani e Livio Rinaldi.
In campo femminile si è affermata invece, per l'ennesima volta, Elisabetta Manenti, anch'essa leader nella classifica generale. Alle spalle dell'atleta di Martinengo si sono piazzate Alice Colonetti e Daniela Majer.

Maurizio Vanotti al traguardo.

Dopo la corsa salamelle e premiazioni

Al termine della gara gli atleti si sono ritrovati vicino alla piazza, nel cortile dietro la chiesa, dove gli organizzatori avevano preparato un ben fornito ristoro. I volontari hanno provveduto inoltre a tenere attivo il servizio di bar e cucina, vendendo salamelle e patatine ad atleti e accompagnatori. Ciascun atleta ha poi ricevuto il proprio premio di partecipazione, consistente in un tris di formaggi.
Attorno alle 22, in conclusione della serata, si sono svolte le premiazioni: sono stati premiati i primi 7 atleti di ciascuna categoria d'età prevista dal regolamento, oltre a speciali premi a sorteggio per i classificati numero 50, 100, 150, 200, 250 e 300.
Venerdì prossimo, a Mozzanica, si disputerà l'ultima prova del circuito, che sarà decisiva per l'assegnazione dei premi finali.

Ecco alcune foto di ieri sera.

TORNA ALLA HOME

11 foto Sfoglia la gallery