Crema

Rubava cavi di rame in autostrada, camionista finisce in manette

In due anni era riuscito a sottrarne 40 chilometri per un valore di 67mila euro.

Rubava cavi di rame in autostrada, camionista finisce in manette
Cronaca Cremasco, 31 Agosto 2021 ore 14:24

Rubava cavi di rame in autostrada, arrestato un camionista albanese. In due anni era riuscito a sottrarne 40 chilometri per un valore di 67mila euro.

Camionista albanese fermato a Crema

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Crema lo hanno fermato durante un controllo alla circolazione stradale, mentre si trovava a bordo di una "Bmw X6" con targa albanese. I militari hanno notato la guida sospetta dell'uomo, G.S. classe 1988, in Italia senza fissa dimora, e hanno deciso di fermarlo.

Rubava rame in autostrada

Dal controllo è emerso che a carico dell’uomo pendeva un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal Tribunale di Verona. L’uomo, un autista di mezzi pesanti, sfruttando la conoscenza delle autostrade del Nord Italia, tra il 2019 e il 2020, ha infatti messo a segno una serie di furti di cavi di rame.
Le indagini degli inquirenti hanno accertato che il cittadino albanese, percorrendo le autostrade di Italia, nottetempo riusciva ad avvicinarsi alle cassette di derivazione degli impianti antinebbia posti lungo i guardrail, aprirle e sfilare i cavi in rame di alimentazione dell’impianto. Il tratto autostradale prediletto dall’autista, per la sua attività predatoria, era l’autostrada del Brennero.

Nel corso di questi due anni l’uomo era riuscito ad asportare circa 40 km di cavi che, rivenduti sul mercato illegale, gli hanno fruttato oltre 67 mila euro.