Menu
Cerca

Rubano superalcolici al supermercato, un arresto e due denunce

Fermati dai carabinieri dopo un rocambolesco inseguimento.

Rubano superalcolici al supermercato, un arresto e due denunce
Cronaca Cremasco, 23 Gennaio 2019 ore 13:04

Rubano superalcolici al supermercato e tentano di fuggire con le bottiglie sottobraccio. E’ successo ieri pomeriggio a Crema, tre giovani fermati dai carabinieri.

Rubano superalcolici al supermercato

Una pattuglia dei carabinieri della stazione di Romanengo stava effettuando un controllo di routine a Crema contro i reati predatori quando ha notato, in via Fratelli Bandiera, tre giovani che uscivano dal discount Md di corsa, portando sottobraccio diverse bottiglie. Subito i militari si sono messi all’inseguimento che si è protratto per le vie cittadine.

Fermati i ladri e restituita la refurtiva

Dopo l’inseguimento due dei rapinatori sono stati bloccati anche grazie all’arrivo dei rinforzi, mentre il terzo componente della banda in un primo momento è riuscito a sfuggire. Dopo poco però è stato raggiunto a piedi da uno dei militari di Romanengo, che è riuscito a bloccarlo. L’uomo, vistosi braccato, ha tentato di sfuggire al fermo opponendo una strenua resistenza ed è stato dichiarato subito in stato d’arresto per rapina impropria. Gli altri due componenti della banda, entrambi stranieri e con precedenti, sono stati denunciati per furto aggravato. Le bottiglie sono state restituite al supermercato.

Due denunce e un arresto

S.M. 20 enne moldavo, domiciliato a Castelleone, nullafacente, con diversi precedenti penali per reati contro il patrimonio, si è spesso dimostrato violento nei confronti delle Forze dell’Ordine. In passato era già stato denunciato per questo motivo dalla Guardia di Finanza, dalla Polizia di Stato e dalla Polizia Locale di Crema. Il 20enne era giò stato sottoposto alla misura di prevenzione dell’avviso orale, chiesta alla Questura per cercare di contenere il comportamento delinquenziale. Il moldavo è stato dichiarato in arresto e trattenuto in camera di sicurezza fino a stamattina, quando è stato portato in Tribunale a Cremona per il processo in direttissima.

Un anno e due mesi e una multa per l’arrestato

Il procedimento si è concluso con la convalida dell’arresto e la condanna a una anno, due mesi e venti giorni di reclusione, oltre al pagamento di una sanzione da 534 euro. Dopo l’ennisimo atto criminale per i tre stranieri verrà subito chiesto il foglio di via da Crema per tre anni. Per S.M sarà inasprito l’avviso orale e sarà sottoposto alla sorveglianza speciale con obbligo di dimora.

TORNA ALLA HOME