Cronaca

Ruba in un negozio e aggredisce titolare e commessi, arresto lampo in centro FOTO

Il furto a Martinengo degenera in rapina...per un giubbotto.

Ruba in un negozio e aggredisce titolare e commessi, arresto lampo in centro FOTO
Cronaca Romanese, 17 Febbraio 2019 ore 09:38

Il furto in un negozio d’abbigliamento a Martinengo degenera in rapina. Arresto “lampo” dei carabinieri di un 35enne marocchino con precedenti specifici.

Ruba in un negozio

Brutto episodio ieri, in un negozio di abbigliamento di Martinengo. Un uomo infatti, si è introdotto come presunto cliente in un esercizio commerciale di abbigliamento gestito da cittadini orientali, e, dopo aver rotto la placca antitaccheggio, ha rubato un giubbotto del valore di alcune decine di euro.

Aggredito il proprietario e i commessi

Uscito furtivamente dal negozio in questione, l’autore del reato predatorio è stato poi raggiunto dal titolare dell’esercizio e da due suoi commessi che nel tentativo di farsi restituire il bene asportato sono stati violentemente aggrediti con calci e pugni dall’extracomunitario, in via Monsignor Giuseppe Piani. Intanto, tramite il numero di “pronto intervento 112”, era stato dato l’allarma alla Centrale Operativa dei carabinieri, che ha fatto giungere sul posto una pattuglia della Stazione carabinieri di Martinengo che ha rintracciato il magrebino.

I soccorsi

Sul posto dell'aggressione è giunta un'ambulanza della Croce Rossa di Romano in codice giallo per soccorrere una delle persone rimaste coinvolte. Un uomo di 35 anni è stato trasportato in condizioni non preoccupanti all'ospedale di Romano.

Arresto lampo dei carabinieri

E’ stato così arrestato in flagranza di reato per rapina impropria e lesioni personali aggravate il marocchino, con alle spalle già altri precedenti contro il patrimonio. Recuperato e restituito alla proprietà del negozio il giubbotto rubato. Su disposizione del PM di turno, il marocchino è stato ristretto nelle camere di sicurezza della Compagnia di Treviglio, in attesa dell’udienza di convalida davanti al Tribunale di Bergamo prevista per la mattinata di domani.

Ruba in un negozio martinengo
I carabinieri con la refurtiva recuperata

La presenza sul territorio dei militari

Ancora una volta è stata quindi data una tempestiva risposta operativa ad un evento criminale consumatosi nel Comune di Martinengo, negli ultimi mesi particolarmente monitorato dai carabinieri della Compagnia di Treviglio per esigenze di sicurezza pubblica, come difatti testimoniato dai vari arresti eseguiti dai militari dell’Arma nell’ultimo periodo. Lo stesso sindaco del Comune, Paolo Nozza nei giorni scorsi aveva ringraziato pubblicamente i carabinieri per la rassicurante presenza sul territorio a tutela della comunità e dei suoi cittadini.

TORNA ALLA HOME