Cronaca

Romano ricorda la Liberazione e l'eccidio di via Crema - TreviglioTv

Romano ricorda la Liberazione e l'eccidio di via Crema - TreviglioTv
Cronaca Romanese, 25 Aprile 2017 ore 10:47

Redazione, 25 aprile 2017

Venticinque Aprile anche a Romano questa mattina, dove come ogni anno si è ricordato l'eccidio di via Crema. 

Il corteo è partito da via Crema, dove un cippo ricorda i quattro  romanesi  uccisi dai tedeschi in fuga, nei giorni della ritirata. E' proseguito poi per via Patrioti romanesi e in via Giuseppe Maffi, la strada del centro dedicata al più famoso dei partigiani romanesi, ucciso nel novembre 1944 in un eccidio nei boschi di Cornalba. Qui, due anni fa era stata inaugurata una targa ai Partigiani. Il corteo ha toccato anche via Matteotti, piazza Romano, via Schivardi e il monumento di piazza IV novembre. La manifestazione è stata anche la prima uscita pubblica del maresciallo Riccardo Rosati, come nuovo comandante della stazione carabinieri di Romano. Accanto a lui, il comandante della Polizia locale Arcangelo Di Nardo, l'agente Raffaele Cotugno, il vicesindaco Alberto Beretta e l'assessore Luca Bettinelli. In prima fila, il sindaco Sebastian Nicoli, il sindaco dei ragazzi Alessandro Bomei e il presidente del Consiglio Simone Sferch. Assente il deputato Pd Beppe Guerini, che ha invece presenziato alla prima ricorrenza della Liberazione dell'Amministrazione Bolandrini a Caravaggio, per la prima volta dopo decenni senza i famosi carri armati alleati.  Assenti anche le minoranze consiliari. 

Qui invece la manifestazione di Treviglio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter