Romano diventa Medievale nella tre giorni di rievocazione storica

Sono ormai diverse migliaia i romanesi, di tutte le età, che nel corso degli anni hanno contribuito a dar vita a Romano Medievale. Il sindaco Sebastian Nicoli presenta l'iniziativa

Romano diventa Medievale nella tre giorni di rievocazione storica
Cronaca 23 Settembre 2017 ore 09:57

Sono ormai diverse migliaia i romanesi, di tutte le età, che nel corso degli anni hanno contribuito a dar vita a Romano Medievale. Il sindaco Sebastian Nicoli presenta l'iniziativa

La Rievocazione

“L’hanno fatto indossando i costumi del corteo storico, l’hanno fatto animando le vie e le piazze del centro storico, l’hanno fatto sfidandosi nella disputa del Palio, oppure mettendosi, a diverso livello, a servizio di una manifestazione che, per sua natura, ha bisogno della disponibilità di tanti. -Ha spiegato il sindaco -Ecco il significato ultimo di questo grande evento inserito nella vita della nostra città: continuare a rappresentare un’occasione privilegiata di animazione cittadina dove i protagonisti sono, per la maggior parte, gli stessi abitanti di Romano".

Il progetto storico-culturale

Si mette in rilievo un momento particolare della storia romanese: siamo nel 1450 e il fatto storico della presa di potere del Borgo di Romano da parte di Lionello De’ Visconti, diviene occasione per valorizzare il Centro Storico con il suo impianto urbanistico e alcuni dei suoi “gioielli architettonici” quali la Rocca Viscontea ed i Portici della Misericordia. Il programma di festeggiamenti, organizzato in tre giorni di rievocazione, spettacoli, appuntamenti artistici di vario genere, visite guidate, food&beverage, è pensato per interessare, intrattenere e coinvolgere tutte le età. Dopo l'appuntamento di ieri venerdì al castello, oggi si continua comincia alle 10 al parco della Rocca fino alle 22.30 con gli spettacoli nel centro storico. Domenica grande giornata del Corteo Storico alle 15.30.

Dal sindaco i migliori auspici

“Desideriamo che Romano Medievale possa essere seguita ed apprezzata da un pubblico sempre più ampio e per questo anche quest’anno abbiamo incrementato l’offerta artistica.- ha spiegato il sindaco -Come Amministrazione Comunale intendiamo ringraziare, insieme alle tante professionalità coinvolte, le centinaia di romanesi che, a diverso titolo, anche in questa edizione 2017 hanno dato il loro insostituibile apporto.Grazie anche ad ogni “spettatore” che si lascerà trasportare e coinvolgere in questo che alla fine resta un grande ed entusiasmante gioco teatrale”.