Menu
Cerca

Ritrovamenti archeologici: spunta uno scheletro di bambino

A Mozzanica, durante gli scavi per l'azotodotto di Bidachem, è emersa la tomba di un ragazzino.

Ritrovamenti archeologici: spunta uno scheletro di bambino
Gera d'Adda, 08 Luglio 2018 ore 10:26

A Mozzanica, durante gli scavi per l'azotodotto di Bidachem, è emersa la tomba di un ragazzino.

Lo scheletro

Ha il cranio sfondato e sarebbe morto tra gli otto e undici anni d'età. Era probabilmente il figlio di una famiglia povera della Mozzanica di oltre mille anni fa. Otto, undici anni al massimo, secondo una sommaria ricostruzione. In mano i cari gli hanno lasciato non una monetina di buon auspicio, come era d'uso all'epoca, ma un gheriglio di noce. Forse di monete non ce n'erano in famiglia. Nemmeno per un funerale.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola.

TORNA ALLA HOME