Ritrova la bici rubata al fratello, ma finisce a pugni

Ha notato un ragazzo in via Stazione che stava pedalando in sella alla bici rubata qualche giorno prima al fratello.

Ritrova la bici rubata al fratello, ma finisce a pugni
Cronaca Cremasco, 23 Marzo 2018 ore 13:44

E' finita in rissa, ieri mattina, tra un uomo che aveva appena ritrovato la bicicletta rubata al fratello e un giovane nordafricano, che è stato in seguito denunciato per ricettazione. L'uomo si trovava in via Stazione, quando ha notato il ragazzo che stava pedalando in sella alla bicicletta. E ha subito riconosciuto il mezzo: era quella che qualche giorno prima era stata rubata al fratello.

Riconosce la bici rubata e chiama la Polizia

Non ha perso tempo: dopo aver telefonato al 112 per chiedere l'intervento delle Forze dell'ordine e riappropriarsi della bici rubata, ha cominciato a fotografarla, in modo da poter provare quanto sospettava. Non solo: ha anche inviato una foto della bici al fratello per avere un'ulteriore conferma che si trattasse proprio di quella bici. Ma è stato notato dal nuovo "proprietario", che capendo probabilmente cosa stava accadendo ha cominciato ad insultarlo per il fatto che stava facendo delle fotografie.

Ragazzo denunciato per ricettazione

Ne è nato un alterco: tra il fratello del proprietario e il ragazzo è anche volato qualche pugno. Fortunatamente però il litigio è stato sedato dall'intervento della Polizia di Stato che nel frattempo aveva mandato una pattuglia sul posto. Sentiti i protagonisti, gli agenti del Commissariato hanno restituito la bicicletta al legittimo proprietario e hanno denunciato per ricettazione il ragazzo nordafricano, minorenne. Non risultano per ora querele per la lite, terminata senza conseguenze gravi per i due.