Ritirata di Russia, Palosco celebra gli eroi di Nikolajewka

Venerdì lo spettacolo teatrale "Il cappello nella neve".

Ritirata di Russia, Palosco celebra gli eroi di Nikolajewka
Romanese, 22 Gennaio 2020 ore 14:47

La ritirata di Russia, settantasette anni dopo una delle più sanguinose battaglie combattute dal nostro paese, Palosco celebra il ricordo degli eroi di Nikolajewka con uno spettacolo teatrale.

Ritirata di Russia

Era il gennaio 1943 quando sul fronte russo il corpo d’armata alpino guidato dalla divisione Tridentina giunse davanti alla città. 40mila uomini quasi tutti disarmati e in parte congelati dopo aver combattuto e camminato per 200 chilometri riuscirono a mettere in fuga i russi nella storica battaglia di Nikolajewka.

Il ricordo degli Alpini

Il prezzo pagato fu enorme: dopo la battaglia rimasero sul terreno migliaia di caduti. Ma tutti gli Alpini, senza distinzione di grado e di origine, diedero un esempio di coraggio, di spirito di sacrificio e di alto senso del dovere che ancora oggi viene ricordato.

Lo spettacolo teatrale

L’appuntamento sarà venerdì, al salone Paolo VI dell’oratorio, alle 20.35, con lo spettacolo teatrale “Il cappello nella neve – La ritirata di Russia” a cura della compagnia “Honio Teatro” di Gazzaniga. La serata è organizzata dal gruppo Alpini di Palosco, Amministrazione e parrocchia e sarà presentata da Francesco Brighenti.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia