Menu
Cerca

Rifiuti abbandonati nel Parco del Serio

Continua l’estate degradante del Parco del Serio, questa volta si tratta di rifiuti di scarto edilizio abbandonati tra Romano e Martinengo.

Rifiuti abbandonati nel Parco del Serio
Cronaca Romanese, 28 Agosto 2018 ore 09:57

Continua l’estate degradante del Parco del Serio, questa volta si tratta di rifiuti di scarto edilizio abbandonati tra Romano e Martinengo.

Il Parco del Serio

Dovrebbe essere un’oasi naturale protetta che circonda le rive del fiume Serio ma da anni ormai è in preda all’inciviltà. Il Parco del Serio  è un parco naturale della Lombardia che si sviluppa da Seriate lungo il fiume fino alla sua foce nell’Adda. La sua istituzione risale al 1973 quando le province interessate espressero la loro volontà di tutelare l’ambiente fluviale seriano. Questa proposta si concretizzò nel 1985 con la costituzione del parco regionale.

Il degrado

Ora sono rifiuti di ogni genere a campeggiare nell’oasi naturale.D’estate il fenomeno cresce dovuto ai picnic in riva al fiume che lasciano dietro di sé i resti. Ancora più grave la situazione segnalata e denunciata sui social da un cittadino romanese che ha trovato sul sentiero all’interno del bosco tra Romano e Martinengo dei pezzi della copertura di un tetto, e si teme che possa essere amianto.

La denuncia

“Sbuffi di inciviltà all’ingresso del fiume Serio, tra Romano e Martinengo”. Il post del cittadino seguito da tanti commenti tra cui quello di Roberto Cortesi, candidato nella lista civica “Cittadini per Romano”. Cortesi ogni giorno segnala situazioni di degrado nei parchi pubblici e sulla situazione nel parco del serio ha commentato: “Ormai siamo una nazione senza vergogna”.

TORNA ALLA HOME