Cronaca
Mozzanica

Rifiuti abbandonati nel Parco del Serio, multato il responsabile

A lui sono risaliti dalle indagini gli agenti della Polizia locale del Distretto Bassa Bergamasca Occidentale.

Rifiuti abbandonati nel Parco del Serio, multato il responsabile
Cronaca Gera d'Adda, 02 Maggio 2021 ore 12:41

Non si placa la piaga dei rifiuti abbandonati all'interno del Parco del Serio. A Mozzanica gli agenti del Comando del Distretto di Polizia Locale Bassa Bergamasca Occidentale sono però riusciti a identificare e multare il responsabile per le infrazioni commesse.

Rifiuti abbandonati nel Parco, multato il responsabile

Aveva abbandonato un grosso quantitativo di rifiuti solidi urbani all'interno del Parco del Serio, in territorio di Mozzanica, nei pressi della foce della roggia Babbiona. Gli agenti del Distretto di Polizia locale Bassa Bergamasca Occidentale - che fa capo al Comando di Caravaggio e comprende anche i Comuni di Mozzanica, Fornovo, Brignano e Pagazzano - sono però riusciti, nel corso delle indagini a risalire al responsabile. Si tratta di A.P.I., italiano, residente a Legnano ma domiciliato a Fara Olivana con Sola, che verrà multato per abbandono di rifiuti in area protetta. Gli state contestate le violazioni all'art. 192 e 255 del T. U. A. che prevede sanzioni da 300 euro a 3.000 euro e dell'art. 30 della L. R. 85/83 che prevede sanzioni da 103 euro a 516 euro.

Il sindaco Tassi: "Complimenti alla Locale"

Il primo cittadino di Mozzanica Bruno Tassi, attraverso i social, ha voluto dar merito agli agenti per l'operazione portata a termine in una zona sensibile come il Parco del Serio, alla piaga dell'abbandono di rifiuti. "Vanno i nostri complimenti al personale del Comando del Distretto di Polizia Locale Bassa Bergamasca Occidentale - ha dichiarato  il sindaco Tassi - per la brillante operazione di indagine e contrasto ad una delle tipologie di reato ambientale più diffusa e poco comprensibile". A Mozzanica, da alcuni anni, è attivo anche un gruppo di cittadini che volontariamente perlustrano le sponde del fiume Serio per raccogliere i rifiuti abbandonati. Con la pandemia da Covid-19 l'attività del gruppo - attivo su Facebook con la pagina "Facciamo sul Serio" - per alcuni mesi si è fermata. Ma con il ritorno in zona Gialla e l'allentamento delle restrizioni i volontari sono pronti a tornare al lavoro per prendersi cura dell'ambiente.