Menu
Cerca

Ricerca dispersi, Protezione civile in azione ma per finta FOTO

Palosco all'esercitazione del Cvv della provincia di Bergamo.

Ricerca dispersi, Protezione civile in azione ma per finta FOTO
Romanese, 18 Settembre 2018 ore 08:00

Ricerca dispersi a Palosco, la Protezione civile del paese in esercitazione nella giornata di sabato.

Ricerca dispersi ma è solo un’esercitazione

Giornata di intenso lavoro quella di sabato per la Protezione civile che ha partecipato ad un’esercitazione di ricerca dispersi, organizzata dal Cvv della provincia di Bergamo per l’area Valcalepio. I volontari si sono cimentati in scenari di soccorso sia lungo il fiume Oglio insieme ai sommozzatori. Nel pomeriggio invece in un campo incolto, di fronte alla cava con l’aiuto dell’unità cinofila Alfa.

Soccorso nelle acque dell'Oglio

La mattina i volontari hanno effettuato la ricerca di una persona dispersa nell’Oglio, a bordo di un gommone, e hanno seguito tutte le istruzioni per la messa in sicurezza del recupero con la barella. Durante la ricerca però è stato individuato anche un bambino finito in acqua e non segnalato dal campo base di Bolgare, motivo per cui è stato soccorso anche il piccolo, sempre in stretta comunicazione radio con il centro logistico dei soccorsi. Ovviamente si trattava di manichini.

Rastrellamento con l'unità cinofila

Il pomeriggio è stata la volta del rastrellamento nel campo che si trova di fronte alla cava, lungo la strada per Palazzolo. Nella zona infatti è stato segnalato un disperso, una donna con una maglietta bianca. All’esercitazione ha partecipato anche l’unità cinofila e la Polizia locale. L’istruttore ha impartito suggerimenti ai volontari su come muoversi in uno spazio aperto e insieme ad un cane impegnato nella ricerca. Il rastrellamento però ha dato esito negativo, motivo per cui la squadra ha avvisato il campo base e ha ricevuto l’ordine di rientrare.

TORNA ALLA HOME

8 foto Sfoglia la gallery