Pandino

Recinzione della scuola danneggiata, ma già riparata: "Nessun pericolo per i bambini"

Il vicesindaco: "L'azienda è subito intervenuta, a causare il danno un colpo dall'esterno, forse anche un atto vandalico".

Recinzione della scuola danneggiata, ma già riparata: "Nessun pericolo per i bambini"
Cronaca Cremasco, 04 Febbraio 2021 ore 17:15

Da poco sistemata e già danneggiata. A denunciare l'accaduto è stato il Gruppo civico Pandino dopo aver saputo del danno subito dalla cancellata della scuola elementare Invernizzi. Una delle sbarre, infatti, si è staccata comportando un pericolo per i bambini. D'altro canto l'Amministrazione comunale si era già mossa, contattando Arca, e la situazione è tornata in pochi giorni sotto controllo.

La denuncia del Gruppo Civico

"Da poche settimane è stata completata la nuova recinzione presso il plesso Scuola Primaria Invernizzi - si legge sulla pagina Facebook del gruppo d'opposizione - Bene, a distanza di pochi giorni, è avvenuto un grave episodio. Una sbarra della cancellata si è staccata, probabilmente a causa di un gioco da parte degli alunni della scuola stessa. Si tratta sicuramente di un difetto di costruzione in quanto che forza può avere un bambino? Certamente non la forza per dissaldare una sbarra. A questo punto è doveroso porsi delle domande che vorremmo condividere con tutta la cittadinanza. Quante altre sbarre saranno state saldate in modo non corretto? L’assessore incaricato si sarà preso cura di organizzare un controllo tempestivo? Per prima cosa bisogna salvaguardare l’incolumità degli studenti, perché la scuola per prima cosa deve essere un luogo sicuro".

Già intervenuti, nessun pericolo per i bambini

"Un elemento è risultato dissaldato, abbiamo subito segnalato ad Arca quanto accaduto e circoscritto il problema con nastro bianco e rosso per evidenziare il danno e per evitare incidenti - ha spiegato l'assessore ai Lavori Pubblici Francesco Vanazzi - L'azienda è subito intervenuta e ha sostituito l'intero modulo di un metro risolvendo il problema. Dall'analisi che mi è stata comunicata poi dall'Ufficio tecnico è emerso che la dissaldatura è dovuta a un impatto meccanico dall'esterno verso l'interno. Difficile sia opera di un bambino, è possibile che si tratti anche di un atto vandalico".

TORNA ALLA HOME