Cronaca

Razziò 20mila euro di quadri da un ristorante al Santuario di Caravaggio, denunciato - TreviglioTV

Razziò 20mila euro di quadri da un ristorante al Santuario di Caravaggio, denunciato - TreviglioTV
Cronaca Treviglio città, 23 Febbraio 2017 ore 08:41

Denunciato dai carabinieri per furto aggravato un marocchino 33enne clandestino e pluripregiudicato. Aveva derubato uno dei ristoranti misanesi che sorgono attorno al santuario di Caravaggio. La svolta delle indagini è arrivato ieri, circa sei mesi dopo  il colpo durante il quale erano spariti quadri e mobili per circa 20mila euro. Responsabile è un 33enne marocchino pluripregiudicato e clandestino sul territorio nazionale. 

L’estate scorsa, ignoti avevano perpetrato un furto all’interno della struttura ricettiva lungo la Rivoltana, asportando quadri e mobili di valore per oltre 20mila euro. Sul posto erano intervenuti  per i rilievi  i militari dell’Arma del Comando di Caravaggio, che sono riusciti  ad individuare  alcune impronte digitali utili per delle eventuali comparazioni. Tale importante reperto è stato poi confrontato, nei laboratori della Sezione Investigazioni Scientifiche di Milano, con le impronte "note",  così si è arrivati all’identificazione  del magrebino , che peraltro aveva precedenti specifici.

I dettagli in edicola sul numero di domani del Giornale di Treviglio

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter