Rapinatrice seriale, puntava anziane e supermercati: arrestata 33enne di Barbata

Da giugno ad agosto ha messo a segno cinque colpi tra Romano, Calcio e Cortenuova.

Rapinatrice seriale, puntava anziane e supermercati: arrestata 33enne di Barbata
Romanese, 01 Settembre 2018 ore 10:06

Scippava donne nella Bassa, arrestata 33enne di Barbata. Svolta nelle indagini nei confronti della rapinatrice seriale che quest’estate è diventata l’incubo di molte donne, soprattutto anziane. I carabinieri hanno arrestato una 33enne, italiana con precedenti. Nei prossimi giorni l’interrogatorio di garanzia in carcere.

Arrestata la scippatrice, una 33enne di Barbata

Dopo alcune settimane è finalmente arrivata la svolta nelle indagini nei confronti della rapinatrice seriale della Bassa Bergamasca sfociata nell’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di una 33enne italiana, residente a Barbata, con diversi precedenti penali. E’ stata il giudice Federica Gaudino, su richiesta del pm Davide Palmieri che ha coordinato le indagini della Compagnia Carabinieri di Treviglio, a firmare la misura cautelare custodiale nei confronti della donna a cui vengono addebitati ben 5 gravi scippi commessi nelle scorse settimane a Cortenuova, Calcio e Romano di Lombardia.

Anziana aggredita a Romano

Il primo episodio risale ai primi giorni di giugno quando, in pieno giorno, a Romano di Lombardia, la 33enne aggredì un’anziana mentre si trovava in sella della propria bicicletta. In quella circostanza la vittima venne bloccata dall’autrice della tentata rapina, minacciata e percossa per convincerla a consegnare il borsello. Soltanto la sua pronta reazione ha evitato che riuscisse a mettere a segno la rapina. La vittima riportò però un grosso ematoma al braccio.

Ancora in azione a Romano

Un secondo episodio, sempre a Romano di Lombardia, si verificò con le stesse modalità del primo. Avvicinata la vittima, anche questa volta in bicicletta, la 33enne percosse violentemente la donna, dopo averla bloccata con forza, sottraendole così la borsa e procurandole lesioni personali per 7 giorni.

Rapina al supermercato di Calcio

Sempre a giugno, la 33enne rapinò un supermercato di Calcio, riuscendo a farsi consegnare diverse centinaia di euro e utilizzando un coltello multiuso per minacciare la cassiera. Anche in quella circostanza l’autrice della rapina si diede poi alla fuga, facendo così perdere le proprie tracce.

Mille euro nella rapina a Cortenuova

Il quarto episodio riguardò invece la rapina ai danni di un altro supermercato, questa volta però a Cortenuova. Qui la 33enne riuscì a farsi consegnare ben mille euro delle casse del negozio, dandosi poi alla fuga, in questo caso grazie all’aiuto di un complice, anch’esso già identificato e deferito dagli investigatori dell’Arma.

Un’80enne scippata con violenza

Il quinto e ultimo episodio, infine, riguarda uno scippo violento ai danni di un’altra anziana sempre a Romano di Lombardia. Anche in questo caso la 33enne si è impossessata della borsa della vittima, un’anziana quasi 80enne, anch’essa bloccata mentre si trovava in sella alla propria bicicletta.

Ieri la fine dell’incubo

E’ così finito l’incubo nella zona che, durante quest’estate, aveva creato un vero e proprio stato di preoccupazione nei Comuni della Bassa Bergamasca e, soprattutto, tra le donne anziane abituate a muoversi liberamente in bicicletta e tra i commercianti dei piccoli supermercati cittadini. Il fatto che l’autrice delle rapine violente si muovesse di giorno dava ancor più un senso di impunità evidentemente contrastato dai carabinieri che, mediante indagini certosine sul territorio, sono riusciti a risalire alla 33enne e così a richiederne l’arresto.

In carcere a Bergamo

Ora la donna si trova in carcere a Bergamo dopo l’arresto eseguito nella serata di ieri da parte dei carabinieri della Stazione di Romano di Lombardia e nei prossimi giorni sarà sottoposta all’interrogatorio di garanzia dal parte del gip. Lo stesso giudice nella sua ordinanza parla di delinquente seriale, evidenziandone in particolare la pericolosità sociale.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia