Cronaca

Ragazzi giocano a calcio sui binari, scatta l'allarme. E spunta anche l'eroina - TreviglioTv

Ragazzi giocano a calcio sui binari, scatta l'allarme. E spunta anche l'eroina - TreviglioTv
Cronaca Romanese, 09 Giugno 2017 ore 18:39

Redazione, 9 giugno 2017

Prima hanno semiparalizzato la linea Milano-Venezia, mettendosi a giocare a calcio in mezzo ai binari.   Poi - alla vista della polizia locale - sono fuggiti lasciando dietro di sé 24 grammi di quella che si presume essere eroina.

Allarme ieri pomeriggio alla stazione di Calcio, dove alcuni pendolari hanno chiamato la polizia dopo aver notato un gruppo di ragazzi intenti a giocare a pallone a poca distanza dai binari, e addirittura sulla linea. L'allarme ha raggiunto immediatamente Milano, da dove è scattato l'ordine per tutti i convogli in transito di rallentare per ragioni di sicurezza la velocità, mentre sul posto - allertata dalla Polizia Ferroviaria - si è  precipitata una pattuglia della Locale di Calcio. All'arrivo degli agenti, i ragazzi si erano già allontanati, spostandosi a piedi lungo la linea in direzione Brescia. Ma a qualche centinaio di metri dalla stazione, nei pressi del "ponte", in mezzo ai campi, gli agenti sono riusciti a intercettare un giovane - si presume dello stesso gruppo. Appena notata la volante, il ragazzo ha gettato un sacchetto in mezzo ai rovi, per poi darsi alla fuga tra gli alberi accanto alla massicciata. Di lui si sono perse le tracce, ma la Locale è riuscita a recuperare la "merce": 24 grammi di quella che si presume essere eroina (sono state disposte le analisi di rito). Curiosità: il sequestro, in attesa di convalida, è stato reso possibile per la Locale, dal punto di vista legale, da una convenzione tra i Comuni di Cividate e Calcio stipulata soltanto poche settimane fa. La stazione "Calcio" sorge infatti su  territorio di Cividate. 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter