Cronaca
Spirano

Pusher latitante arrestato dalla Polizia locale

Nei confronti del 40enne tunisino pendeva un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Ferrara.

Pusher latitante arrestato dalla Polizia locale
Cronaca Media pianura, 15 Ottobre 2020 ore 16:14

Un 40enne tunisino, pusher latitante, è stata individuato e fermato lunedì dalla Polizia locale di Spirano e Pognano durante un servizio di controllo lungo la strada provinciale Francesca.

Pusher latitante, la Locale lo ferma e arresta

Nel pomeriggio di lunedì 12 ottobre gli operatori del Comando di Polizia locale dei Comuni associati di Spirano e Pognano hanno tratto in arresto un tunisino di 40 anni, già latitante da diversi mesi, in esecuzione ad un ordine di carcerazione spiccato dalla Procura di Ferrara per reati concernenti gli stupefacenti. Gli agenti diretti dal comandante Manolo Vincenzo Mangoni, hanno proceduto sulla strada provinciale Francesca, nel Comune di Spirano, al controllo di un’autovettura "Citroen C3" con a bordo due nordafricani. Il conducente e proprietario del veicolo sul cui conto sono emersi numerosi precedenti di Polizia per svariati reati, è risultato essere regolare sul territorio italiano, mentre, il trasportato, E. E., 40 enne, di nazionalità tunisina domiciliato a Ferrara, trovato anche in possesso di una dose di marijuana, veniva sottoposto a rilievi segnaletici poiché sprovvisto di documenti atti all’identificazione.

False generalità per evitare l'arresto

A nulla sono valsi i tentativi dell’uomo di sottrarsi alla giustizia fornendo delle false generalità agli operatori della Polizia locale che, a seguito della comparazione delle impronte dattiloscopiche, riuscivano a porre fine allo stato di latitanza e ad appurare che a carico del 40enne tunisino risultava annoverarsi un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Ferrara. Per il condannato si sono aperte così le porte del carcere di via Gleno dove rimarrà recluso 15 mesi per l’espiazione della pena inflitta.

TORNA ALLA HOME