Menu
Cerca

Protezione civile in allerta, rischio forti temporali

I temporali forti sono previsti sulla provincia bergamasca, Bergamo e le alpi

Protezione civile in allerta, rischio forti temporali
Cronaca 19 Agosto 2017 ore 13:11

La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia ha emesso una comunicazione di ordinaria criticità  (codice giallo) per rischio temporali forti previsti per oggi e domani.

Previsioni meteo

Il Centro Funzionale Monitoraggio Rischi della Protezione Civile di Regione Lombardia, sulla base delle previsioni meteorologiche emesse da Arpa-Smr, segnala il passaggio di rovesci e temporali atteso tra il pomeriggio di
oggi e la prossima notte su parte della regione, con coinvolgimento diffuso anche delle zone di pianura. I fenomeni
intensi risulteranno maggiormente probabili sui settori centrali e orientali, tuttavia non sono esclusi locali e veloci fenomeni accompagnati da grandine anche su nodo idraulico milanese, Bassa Pianura Occidentale e Oltrepo’.

Stanotte e domenica mattina pioverà

Nella notte sono attesi rovesci e temporali su bassa pianura centrale e orientale, in attenuazione entro le prime ore della mattinata. Nulla da segnalare per la restante parte della giornata eccetto occasionali rovesci su Prealpi e Alpi bresciane.

Per la Protezione civile è codice giallo

Il Centro Funzionale Monitoraggio Rischi della Protezione Civile di Regione Lombardia, considerate le valutazioni condotte sulla base della modellistica previsionale di riferimento, sui sistemi di monitoraggio e integrati con le segnalazioni dal territorio prevede un ‘Codice giallo’ (ordinaria criticita’) per gli scenari di rischio ‘Temporali forti’ sulle zone omogenee IM-06 (Orobie bergamasche, provincia Bergamo), IM-07 (Valcamonica, province Bergamo e Brescia), IM-08 (Laghi e Prealpi orientali, province Bergamo e Brescia), IM – 09 (nodo idraulico di Milano, province
di Como, Lecco, Monza, Milano e Varese), IM-10 (Pianura centrale, province Bergamo, Cremona, Lecco, Lodi, Monza e Brianza e Milano), IM-11 (Alta pianura orientale, province Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova), IM-12 (Bassa pianura occidentale), province di Cremona, Lodi, Milano e Pavia), IM-13 (Bassa pianura orientale, province di Cremona e Mantova) e IM – 14 (Appennino Pavese, provincia di Pavia).

Indicazioni operative

La sala operativa regionale chiede ai sistemi locali di protezione civile di attivare una fase operativa di ‘attenzione’, cioè di predisporre il sistema locale alla pronta attivazione di azioni di monitoraggio e contrasto, congruenti a quanto previsto nella pianificazione di emergenza comunale, per la salvaguardia della pubblica incolumità e la
riduzione dei rischi. In particolare, si suggerisce ai Presidi territoriali di prestare attenzione a fenomeni che localmente potrebbero risultare pericolosi, quali gli scenari di rischio temporali forti (rovesci intensi, fulmini, grandine, raffiche di vento) caratterizzati da elevata incertezza previsionale ma con effetti dannosi sul territorio.

Segnalazioni

La Sala operativa chiede di segnalare con tempestività eventuali criticità che dovessero presentarsi sul proprio territorio in conseguenza del verificarsi dei fenomeni previsti, telefonando al numero verde della Sala Operativa di
Protezione Civile regionale: 800.061.160 o via mail all’indirizzo: cfmr@protezionecivile.regione.lombardia.it

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli