Professore del Natta assassinato a Borgo di Terzo

I carabinieri del Nucleo investigativo di Bergamo hanno avviato le indagini per omicidio.

Professore del Natta assassinato a Borgo di Terzo
Cronaca 04 Ottobre 2018 ore 16:55

Professore del Natta assassinato a Borgo di Terzo.

Professore assassinato

È stato trovato morto dal figlio, carbonizzato e con ferite di arma da taglio. Cosimo Errico, 58 anni, di Bergamo, professore all’istituto Natta di Bergamo, è stato assassinato nella notte in un cascinale di sua proprietà in via Chiosi a Borgo di Terzo a Entratico. L’uomo utilizzava spesso il luogo, battezzato Cascina di Fiori, trasformato in fattoria didattica e in struttura per feste. Era lì per preparare del materiale.

Ritrovato dal figlio

A ritrovarlo, senza vita, all'interno del cascinale, è stato il figlio poco dopo l'1 di questa notte. La moglie del 58enne, infatti, non vedendolo rientrare si è preoccupata e ha mandato il figlio a controllare. E' stato lui a trovarsi davanti alla terribile scena. Il corpo del padre giaceva senza vita semi carbonizzato.

S'indaga per omicidio

Inizialmente si è pensato a un semplice corto circuito che avrebbe causato la morte del docente, originario di Lecce, per folgorazione. Sono stati gli accertamenti svolti dal medico legale su corpo della vittima a riscontrare, invece, importanti ferite da arma da taglio. I carabinieri del Nucleo investigativo di Bergamo hanno quindi avviato le indagini per omicidio.

www