Cronaca

Procura un finto allarme e nasconde un grosso coltello dietro la schiena: Nei guaia un 50enne tossicodipendente - TreviglioTV

Procura un finto allarme e nasconde un grosso coltello dietro la schiena: Nei guaia un 50enne tossicodipendente - TreviglioTV
Cronaca Cremasco, 07 Maggio 2017 ore 15:32

Redazione, 7 maggio 2017

I carabinieri della stazione di Crema hanno deferito un 50 enne per porto illegale di un’arma in luogo pubblico e procurato allarme.

C.D., un 50enne domiciliato a Crema, tossicodipendente e nullafacente, nel pomeriggio di ieri si è recato presso il pronto soccorso dell’Ospedale Maggiore di Crema allertando i sanitari e chiedendo un loro intervento affermando che la compagna era priva di sensi all’interno dello stabile abbandonato denominato “ex olivetti” di viale Santa Maria.

I medici del 118 hanno preferito chiedere il supporto di personale del comando dei Carabibieri per verificare la reale situazione. Da un controllo dell’area tuttavia non è stata rinvenuta alcuna persona abbisognevole di cure ma si è notato che C.D. aveva occultato dietro alla schiena un’arma. Allora è stato sottoposto a perquisizione personale, rinvenendo un coltello di grosse dimensioni (sequestrato).

C.D. è stato poi accompagnato in caserma e deferito per procurato allarme e detenzione illegale di arma, nonché successivamente trasferito all’Ospedale in quel reparto psichiatria, per le cure del caso.

Comunicato stampa CC Compagnia di Crema

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter