Menu
Cerca

Il presepe val bene due parcheggi e così “anche quest’anno si farà”

Torna il Natale e torna il presepe all’incrocio fra via Cavour e via IV novembre a Offanengo: la rappresentazione sacra, però, ostacola il parcheggio dei residenti.

Il presepe val bene due parcheggi e così “anche quest’anno si farà”
Cremasco, 01 Dicembre 2017 ore 11:30

Il presepe val bene due parcheggi e «anche quest’anno si farà». Torna il Natale e torna la rappresentazione sacra di Offanengo, quella che tutti gli anni organizza Luca Brazzoli sul piazzale della pesa all’incrocio fra via Cavour e via IV novembre. A muovere le lamentele, però, sono stati ancora una volta i residenti della zona, impossibilitati per oltre un mese a posteggiare le auto negli stalli di sosta.

In tasca tutti i permessi

Ma l’appassionato presepista non si è arreso e non ha messo nel cassetto la sua voglia di ricreare una grande natività. Nei giorni scorsi, infatti, nell’area che ospiterà animali e statue ad altezza naturale i volontari hanno iniziato ad erigere la struttura con la paleria. «Anche quest’anno facciamo il presepe anche se non è mancata la polemica per aver tolto qualche parcheggio, nonostante a lamentarsi siano anche persone che hanno un cortile dove mettere la propria auto – ha spiegato Brazzoli – Io mi sono mosso per tempo, ho i permessi del Comune e quest’anno ho incaricato anche un professionista per coordinare la realizzazione e per seguire tutte le pratiche, presentando un progetto con accorgimenti di sicurezza migliori rispetto agli altri anni».

Al via la realizzazione

«Gli sber del presepio» ora stanno lavorando per ricreare la piccola Betlemme di Offanengo dove, come da tradizione, si potranno ammirare la locanda, il grande falò con il laghetto con i pesci e tanti animali che si crogioleranno al caldo delle lampade: cani, asinello, vitellino, pecorelle, caprette e i cinghialini per la gioia di grandi e piccini. «Ad aiutarmi sono stati i commercianti, che ringrazio di cuore – ha concluso Brazzoli – Mi rende felice regalare questo presepe agli offanenghesi e ai cremaschi che vengono a vederlo da diversi paesi vicini». La rappresentazione aprirà le porte venerdì prossimo, 8 dicembre, in occasione della celebrazione dell’Immacolata concezione, e verrà visitata anche dagli studenti delle scuole della zona.