Menu
Cerca

Polizia locale, continuano le incertezze

Continua l’incertezza per quanto riguarda la situazione Polizia locale a Cologno al Serio. Anche se il 2018 dovrebbe essere l’anno in cui la situazione tornerà alla normalità.

Polizia locale, continuano le incertezze
Romanese, 04 Febbraio 2018 ore 12:33

Continua l’incertezza per quanto riguarda la situazione Polizia locale a Cologno al Serio. Anche se il 2018 dovrebbe essere l’anno in cui la situazione tornerà alla normalità.

Polizia locale, ancora incertezze

Dopo una serie di trasferimenti e di assenze dovute a problemi personali il corpo della Polizia locale si è visto ridotto nel suo numero. Attualmente infatti gli agenti sono solo cinque (compreso il comandante) contro i sette che sono previsti nella pianta organica. Una situazione che si protrae da tempo e che si pensava che a breve avrebbe trovato una rapida risoluzione.

Bando andato deserto

Perché infatti l’Amministrazione comunale aveva indetto una procedura di mobilità volontaria esterna per la copertura di un agente di Polizia, categoria C. Il bando la cui scadenza era fissata entro il 20 gennaio è andato tuttavia deserto. Infatti nessuna domanda è pervenuta e pertanto non è stata nominata alcuna Commissione esaminatrice.

Punto e a capo

Di nuovo punto e a capo, in una situazione che per quanto spinosa però avrà a breve una soluzione. E’ stata aperta una nuova procedura di mobilità, che se anche stavolta non dovesse andare a buon fine porterà l’Amministrazione a muoversi con l’assunzione diretta.

Indugio dettato dalla burocrazia

Tutto questo indugio infatti è causato dal rispetto delle prassi burocratiche che impongono una serie di step prima di poter arrivare all’assunzione da parte dell’Ente pubblico. Comunque sia il 2018 dovrebbe essere un anno decisivo su questo fronte. Infatti, nel piano assunzionale del Comune è stata già prevista una nuova assunzione. Verrà quindi introdotta una figura nuova che possa così mettere una pezza ai problemi che sono stati causati prima dal trasferimento e poi dalle svariate mobilità che sono andate deserte in questi mesi.

A breve si risolverà tutto

Infine, va ricordato che a breve dovrebbe andare in pensione un altro agente, la cui sostituzione è già stata presa in considerazione. «Questa è una situazione spiacevole - ha spiegato il sindaco Chiara Drago - che però dovrebbe risolversi nell’anno in corso. Se le mobilità non fossero andate deserte ci sarebbe meno caos. Stiamo facendo comunque del nostro meglio per riportare la situazione alla “normalità”, quindi con sette agenti come previsto dalla pianta organica. Inoltre quando ci saranno tutti gli agenti della Polizia locale sarà possibile trovarsi per avere un confronto, così da rivedere l’assetto organizzativo e da valutare come meglio operare sul territorio».