Forze dell'ordine

Polizia locale, al via ufficialmente il nuovo super-Comando di Caravaggio

Ventidue agenti su sei mezzi vigileranno su 32mila cittadini.

Polizia locale, al via ufficialmente il nuovo super-Comando di Caravaggio
Cronaca Treviglio città, 20 Aprile 2021 ore 10:16

Cinque Comuni e un bacino d'utenza di circa 32mila cittadini. Ha preso il via ufficialmente ieri, lunedì 19 aprile, il nuovo super Comando di Polizia locale che riunisce i Comuni di  Caravaggio, Brignano Gera d'Adda , Fornovo San Giovanni, Mozzanica e Pagazzano. La convenzione sottoscritta dai cinque sindaci è il battesimo del "Distretto di Polizia locale della Bassa bergamasca occidentale", che entrerà in servizio già in questi giorni, per poi rafforzarsi ulteriormente con due  nuovi agenti assunti  in corso di assunzione da parte di Brignano.

Sei mezzi, 22 agenti

Il "Distretto Polizia Locale Bassa Bergamasca Occidentale" potrà inizialmente contare su un organico composto da 22 persone (18 agenti, 3 ufficiali e un amministrativo) e un parco mezzi di 6 autovetture. Il Comando è stato recentemente fatto oggetto di un intervento edile per rendere maggiormente funzionali e idonei gli spazi disponibili.

"Servirà l'impegno di tutti affinché il servizio raggiunga la sua completa operatività e possa funzionare a pieno regime, ma siamo convinti della scelta fatta perché il presidio del territorio e la sicurezza delle nostre comunità (oltre 32.000 persone) sono obiettivi comuni che possono essere raggiunti solo facendo squadra e lavorando in sinergia" ha commentato il sindaco del Comune Capofila, Caravaggio, Claudio Bolandrini.

L'alleanza tra i comuni sottoscrittori consentirà inoltre di intercettare le risorse che Regione Lombardia mette a disposizione per i comandi e le unioni di polizia locale che contano più di 18 unità.

Alla guida la comandante Cristiana Vassalli

A guidare il nuovo Consorzio sarà l'attuale comandante della Polizia locale di Caravaggio, Cristiana Vassalli: "Una volta a regime la gestione associata del servizio di polizia sovracomunale porterà un miglioramento della sicurezza reale e percepita nelle comunità, offrirà maggiori opportunità professionali e motivazioni personali ai dipendenti; grazie alle unità operative specialistiche metterà a disposizione dei cittadini maggiori competenze qualificate e consentirà alle amministrazioni di operare importanti investimenti per il controllo del territorio grazie a risorse recuperate con economie di scala e bandi regionali."