Menu
Cerca

Più sicurezza col semaforo rosso-stop

E' stato acceso stamattina, a Misano, il semaforo in via Martiri della Libertà installato dal Comune per far rispettare il limite di 50 km/h sul tratto di sp 137.

Più sicurezza col semaforo rosso-stop
Treviglio città, 24 Agosto 2018 ore 14:59

E' attivo da stamattina, venerdì, a Misano il semaforo rosso-stop installato dal Comune in via Martiri della Libertà. L'impianto ha lo scopo di far rispettare il limite di velocità ai veicoli che transitano sul lungo rettilineo che conduce dalla "Rivoltana" al centro del paese.

Acceso il semaforo rosso-stop

Il semaforo rosso-stop in via Martiri della Libertà

Obbligare i veicoli che transitano sulla Provinciale 137, in via Martiri della Libertà a Misano, a rispettare il limite di velocità di 50 chilometri all'ora. E' stato fatto installare dal Comune - in accordo con la Provincia - a questo scopo, all'incrocio con via Matteotti, un semaforo rosso-stop che rileva la velocità di marcia e fa scattare il rosso se si superano i limiti. Il semaforo, inoltre, è dotato di attraversamento pedonale a chiamata, illuminato, per garantire maggior sicurezza ai pedoni.

Investiti 20mila euro per la sicurezza

L'alta velocità in via Martiri della Libertà, zona residenziale di Misano, è un problema annoso. I residenti, mesi fa, avevano raccolto le firme chiedendo alla Provincia di intervenire per dare più sicurezza a pedoni e ciclisti. Via Tasso, però, non aveva fondi sufficienti alla posa del semaforo così è intervenuto il Comune stanziando a Bilancio per il progetto 20mila euro. Finiti i lavori edili per la predisposizione dei pali e realizzati i collegamenti elettrici con l'installazione della segnaletica verticale il semaforo è stato acceso.

A breve le luci sulla ciclabile

L'installazione e l'entrata in funzione del semaforo rosso-stop non è il solo intervento sulla sicurezza viabilistica di via Martiri della Libertà. La prossima settimana, infatti, è prevista l'installazione di sei pali della luce, a doppio sbraccio, nel tratto di pista ciclabile realizzato con il collegamento della Tangenziale Ovest di Caravaggio alla Rivoltana da parte della Provincia di Bergamo. Sei lampioni che nel progetto non erano stati previsti, obbligando il Comune ad intervenire per l'acquisto e la successiva posa.

TORNA ALLA HOME