Menu
Cerca

Pistola clandestina carica, fermato sulla Francesca

Probabilmente l'arma serviva per il controllo del territorio nell'ambito del racket della prostituzione.

Pistola clandestina carica, fermato sulla Francesca
Cronaca Romanese, 03 Maggio 2018 ore 09:40

Viaggiava sulla Francesca con una pistola clandestina carica, con il colpo in canna. Arrestato dai carabinieri uno straniero con precedenti penali.

Pistola clandestina carica

Stanotte,  a Ghisalba , i Carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno arrestato in flagranza di reato un albanese 35enne, con precedenti penali anche per reati gravi, trovato in possesso di una pistola semiautomatica clandestina. Lo straniero, irregolare sul territorio nazionale, è stato bloccato a bordo di un’utilitaria, intestata ad un altro cittadino albanese, con addosso un’arma con 4 colpi all’interno, di cui uno già in camera di cartuccia e pronto quindi per essere sparato.

Arrestato

Immediatamente immobilizzato, l’albanese è stato arrestato con l’accusa di porto illegale di arma comune da sparo e relativo munizionamento. Contestato inoltre anche il reato di clandestinità. Su disposizione del PM di turno, il 35enne è stato quindi associato al carcere di Bergamo, dove nei prossimi giorni sarà sottoposto ad interrogatorio di convalida.

Probabilmente coinvolto nel racket della prostituzione

Gli investigatori dell’Arma ritengono che la presenza dello straniero lungo la SP 122 sia da associare al controllo del territorio per quanto riguarda il racket della prostituzione.