Cronaca

Pista di atletica: in Comune torna la Finanza - TreviglioTv

Pista di atletica: in Comune torna la Finanza - TreviglioTv
Cronaca Treviglio città, 31 Maggio 2017 ore 16:00

Redazione, 31 maggio 2017

La Guardia di Finanza torna in Municipio. Ancora una volta per il rifacimento della pista di atletica al centro sportivo «Mazza». Ad annunciarlo è stato il sindaco Juri Imeri nel corso del Consiglio comunale di martedì sera, proprio durante la discussione su due interpellanze presentate sull’argomento da Stefano Sonzogni (Pd) ed Emanuele Calvi (M5S).

Lo scorso 12 maggio, infatti, le Fiamme gialle si erano già recate negli uffici comunali per acquisire la documentazione relativa ai lavori dell’impianto di via Ai Malgari. Opere da quasi 500mila euro, metà dei quali finanziate dalla Regione, che erano state assegnate alla «Mast» di Brescia, che aveva applicato uno sconto dell’1,37% alla base d’asta. Un ribasso di piccole prooporzioni che aveva sollevato dubbi della Polytan, multinazionale tedesca del settore, che aveva criticato la gara di appalto perché escludeva i concorrenti che non utilizzavano una predeterminata tecnica di posa.
La segretaria comunale Immacolata Gravallese ha ripercorso le tappe che hanno portato all’aggiudicazione dei lavori, spiegando punto per punto che sono state rispettate tutte le procedure e sottolineando che la tecnica scelta, secondo gli uffici, dava maggiori garanzie di durata. Sonzogni ha però espresso perplessità «perché è stata esclusa dalla gara una delle principali ditte al mondo nel settore. I punteggi - ha poi concluso il consigliere del Pd - sono stati inoltre assegnati in modo poco comprensibile».
«Ben vengano i controlli se servono a fare chiarezza - ha replicato il primo cittadino - Noi siamo per la trasparenza e in questo modo potremo dimostrare che tutto è stato svolto in regola. Anche stamattina sono venuti i finanzieri per dei colloqui, ma non sono stati comminati verbali. Non è stata agevolata alcuna ditta e il fatto che il ribasso sia stato minimo non vuol dire che l’appalto è irregolare».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter