Menu
Cerca

Picchiò carabiniere, condannata a quattro mesi di detenzione

La 25enne italiana residente a Treviglio dovrà scontare la pena agli arresti domiciliari e pagare 400 euro di multa.

Picchiò carabiniere, condannata a quattro mesi di detenzione
Cronaca Treviglio città, 27 Ottobre 2018 ore 09:29

La condanna per lesioni personali colpose e resistenza a pubblico ufficiale è andata a sentenza definitiva. Una 25enne di Treviglio dovrà scontare quattro mesi agli arresti domiciliari.  

L’aggressione nel 2012

La 25enne pregiudicata italiana residente a Treviglio è stata condannata a quattro mesi di reclusione e a 400 euro di multa per lesioni personali colpose e resistenza a pubblico ufficiale. Reati commessi a Treviglio nel 2012. Dopo l’intervento della Magistratura, i carabinieri della stazione locale hanno così dato esecuzione al provvedimento restrittivo.

Niente affidamento in prova ai servizi sociali

La 25enne aveva chiesto l’affidamento in prova ai servizi sociali in alternativa alla detenzione ma L’Ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica presso la Corte d’Appello di Brescia l’ha rigettata. La 25enne  dovrà quindi scontare la propria pena agli arresti domiciliari. Si chiude così definitivamente la vicenda giudiziaria iniziata circa sei anni fa.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli