Cronaca

Picchiava la madre per comprare la droga, 25enne arrestato

I carabinieri lo hanno arrestato dopo essere stati aggrediti a loro volta dal giovane in escandescenza.

Picchiava la madre per comprare la droga, 25enne arrestato
Cronaca Treviglio città, 10 Maggio 2018 ore 11:45

Per anni ha picchiato e maltrattato la madre per estorcerle il denaro che poi usava per comprare la droga. Ieri i carabinieri lo hanno arrestato a Verdellino.

In manette un 25enne

In manette è finito un 25enne italiano, di origini siciliane, ma domiciliato con la madre a Verdellino. Il giovane, senza una fissa occupazione e con problemi di tossicodipendenza, da anni maltrattava la madre, il più delle volte per richieste di soldi legate alla necessità di comprare la droga.

L'intervento dei carabinieri

Ieri nel tardo pomeriggio l’ennesimo litigio, questa volta anche alla presenza del padre, da anni separato e quindi solo saltuariamente presente in casa a Verdellino. Il giovane avrebbe ancora una volta aggredito verbalmente e anche fisicamente la madre 45enne, sino all’intervento di “una gazzella” dei carabinieri allertata tramite “112”.

Aggrediti anche i militari

Una volta giunti sul posto i militari sono stati a loro volta aggrediti dal giovane fino a quando sono riusciti a immobilizzarlo e ammanettarlo. Al 25enne sono stati contestati i maltrattamenti aggravati e la resistenza a pubblico ufficiale. E' stata inoltre riconosciuta l’aggravante della “violenza assistita”, avendo infatti il giovane agito anche in presenza della sorellina di soli 4 anni.

Su disposizione del pm di turno, il 25enne è stato temporaneamente ristretto nelle camere di sicurezza della Compagnia di Treviglio, in attesa della relativa udienza di convalida prevista per questa mattina.