Menu
Cerca
ASFALTO

Piano asfalti, il Comune investe 240mila euro

L’intervento, dal costo complessivo di 240mila euro e già iniziato lo scorso anno, è finanziato grazie ai contributi di Regione Lombardia per la ripresa economica

Piano asfalti, il Comune investe 240mila euro
Cronaca Media pianura, 19 Marzo 2021 ore 21:16

Al via i lavori di asfaltatura per la messa in sicurezza della viabilità e collegamento alla mobilità dolce a Cologno.

Un intervento da 240mila euro

L’intervento, dal costo complessivo di 240mila euro e già iniziato lo scorso anno, è finanziato grazie ai contributi di Regione Lombardia per la ripresa economica. "Questa settimana partirà la seconda fase dei lavori, per un grande progetto di manutenzione e riqualificazione stradale che nel Comune di Cologno non si faceva da anni in modo così diffuso – ha spiegato il sindaco Chiara Drago – Si tratta di interventi che riguarderanno diverse zone del paese, caratterizzate da vie che mettono anche in collegamento con i percorsi ciclopedonali".

Le strade interessate

Nello specifico si tratta di via Circonvallazione da Porta Rocca a Porta Antignano; parte di via Ariosto che collega alla nuova ciclopedonale di zona Fornasette; via Angelo Maj, via Silvio Pellico e un tratto di via Crema".  Queste riqualificazioni rientrano nel progetto Interventi per la ripresa e lo sviluppo infrastrutturale, finanziato con i contributi per l’emergenza Covid-19 di Regione Lombardia nel 2020: il Comune di Cologno infatti ha ottenuto in totale 500mila euro, suddivisi tra gli anni 2020 e 2021.

Progetto mobilità dolce

"La scelta di investire questi contributi regionali per mettere in sicurezza le vie che favoriscano i collegamenti alle piste ciclopedonali è stata fatta perché l’Amministrazione considera la mobilità dolce oggetto di particolare attenzione – ha concluso Drago - Sta infatti lavorando al Piano Urbano del Traffico, nel quale sono individuate le connessioni alle reti di mobilità ciclopedonale già presenti sul territorio. L’obiettivo è quello di potenziarle e renderle più sicure".

TORNA ALLA HOME