Cronaca
I vaccini

Pfizer, AstraZeneca, Moderna o Johnson? Ecco cosa scelgono i medici della Bassa

E' di Pfizer una dose su due, tra le circa 200mila già inoculate negli hub della Bassa e della Media pianura.

Pfizer, AstraZeneca, Moderna o Johnson? Ecco cosa scelgono i medici della Bassa
Cronaca Treviglio città, 13 Maggio 2021 ore 16:51

Restano Pfizer e AstraZeneca i due vaccini più utilizzati nella Bassa bergamasca, ma da qualche giorno si sta facendo strada anche il «neonato» americano di Johnson and Johnson. Lo mostrano chiaramente i dati diffusi dall’Asst Bergamo Ovest, in occasione dell’ultimo aggiornamento sul proseguimento della campagna vaccinale, che vede ormai circa 200mila dosi inoculate nelle strutture della nostra zona e della media pianura.

Le tipologie di vaccino più prescritte dai medici degli hub vaccinali

Quali sono dunque i vaccini "preferiti" dai medici degli hub vaccinali dell'Asst (TreviglioFiera, Antegnate, Spirano e Dalmine)? Senza ombra di dubbio, Pfizer conduce la classifica, essendo di questo tipo una dose ogni due di quelle sinora distribuite: 84mila 673 unità, pari al 52,3% del totale. Segue, dopo alcune settimane di incertezza, AstraZeneca: nella Bassa sono arrivate 41mila 666 dosi del vaccino anglo svedese, pari al 25,85%). Segue in terza posizione Moderna: 28mila 609 dosi (17,7%) e infine il nuovo arrivato americano. Di Johnson and Johnson nella nostra zona sono state già fatte 6715 inoculazioni (4,15%). Poche, ma valgono... doppio: il vaccino americano è monodose.