Cronaca
Avviso

Per rientrare a scuola dopo le vacanze non serve sottoporsi al tampone

Ats Bergamo ha diffuso una nota per invitare i genitori a non presentarsi al centro tamponi per screening preventivi non richiesti.

Per rientrare a scuola dopo le vacanze non serve sottoporsi al tampone
Cronaca Treviglio città, 05 Gennaio 2022 ore 14:21

Mancano pochi giorni al rientro sui banchi di scuola per moltissimi studenti bergamaschi e, vista l'impennata di contagi da Covid-19, la preoccupazione dei genitori è alle stelle. Per questo, in molti, nei giorni scorsi, si sono presentati ai centri tamponi per effettuare dei test preventivi ai loro figli creando confusione e disagio.

Per tornare a scuola non serve il tampone

Una situazione a cui Ats Bergamo ha dovuto rispondere celermente cercando di fare chiarezza: "non è prevista a livello normativo la necessità di effettuare un tampone per “screening/test preventivo per la ripresa della presenza a scuola".

La precisazione si è resa necessaria a causa del fatto che, in questi giorni, minori accompagnati dai genitori, senza alcuna richiesta del medico curante correttamente corredata di quesito diagnostico, si sono recati ai centri tampone creando situazioni di incomprensione e confusione. Code e attese che hanno gravato ulteriormente una situazione già al collasso per l'alto numero di contagiati e di cittadini che devono presentarsi al punto tampone per la fine quarantena.

Non presentatevi al centro tamponi

Ats Bergamo ha quindi ribadito che ad oggi non è previsto alcuno screening/test preventivo per ricominciare la frequenza scolastica, né dalle indicazioni regionali né dal livello nazionale. Invita pertanto la cittadinanza - e nello specifico i genitori di minori che il prossimo 10 genaio torneranno sui banchi - a evitare l'autopresentazione nei centri tamponi.