Menu
Cerca

Pedonalizzazione del viale di Basella? Decisione in stand-by

Non è passata, martedì sera, la mozione pentastellata presentata al Consiglio comunale di Urgnano

Pedonalizzazione del viale di Basella? Decisione in stand-by
Romanese, 01 Giugno 2019 ore 11:28

Pedonalizzazione del viale del cimitero di Basella? Per ora la decisione resta in stand-by.

Respinta la mozione

Non è passata, martedì sera in Consiglio comunale, la mozione pentastellata presentata dal consigliere di minoranza Marco Ranica. Nel testo si chiedeva di lasciare l’intero viale del cimitero accessibile solo ai pedoni, consentendo l‘ingresso solo a mezzi guidati da persone anziane o casi particolari. Nonostante l’Amministrazione sia d’accorso con i grillini, la maggioranza di "Guardare Oltre" ha ritenuto fosse meglio rimandare la discussione a un altro momento in cui si poteva avere una visione d’insieme e capire la situazione in modo approfondito.

L'attacco di Seghezzi

Il problema legato al dissesto del viale comunque resta. Pioggia e continui spostamenti in automobile danneggiano il manto, che ogni anno si riempi di buche e pozze d’acqua. "Ma il Comune quanto investe per la manutenzione delle strade? – ha attaccato Giovanna Seghezzi (Forza Civica) – pochi giorni fa un cittadino privato è andato spontaneamente a sistemare il viale perché si vergognava dello stato del manto stradale, vi sembra normale?".

Un problema serio per la frazione

Nemmeno i due consiglieri di minoranza basellesi, lo stesso Seghezzi e Paolo Natali, hanno votato a favore della mozione grillina. "Noi viviamo la frazione di Basella – ha spiegato Natali – e noi capiamo le esigenze. Pedonalizzare il viale sarebbe un errore, sarebbe meglio operare come abbiamo spiegato in un emendamento esposto mesi fa al Consiglio comunale. E quindi realizzare una strada alternativa che dal parcheggio porti direttamente al cimitero, lasciando il viale per i pedoni e la nuova via per i mezzi". "Il tema è molto interessante – ha concluso il sindaco Efrem Epizoi – è necessario però approfondire le varie tematiche e a quel punto decidere quale sia la soluzione migliore per tutti".

TORNA ALLA HOME