Menu
Cerca
Urgnano

Passaggio degli Affreschi, affidati i lavori per il restauro

Via al primo lotto per la riqualificazione dell’attraversamento della Rocca Albani. L’intero progetto costerà 570mila euro

Passaggio degli Affreschi, affidati i lavori per il restauro
Cronaca Media pianura, 16 Maggio 2020 ore 09:48

Passaggio degli Affreschi, affidati i lavori del primo lotto per la riqualificazione dell’attraversamento della Rocca Albani ad Urgnano.

Riqualificazione

Si tratta di un primo intervento che comprende però un progetto più complesso dal valore di 570mila euro circa. “In questi anni abbiamo lavorato con la Soprintendenza per una riqualificazione del passaggio degli Affreschi del castello – ha spiegato il vicesindaco Marco Gastoldi – abbiamo quindi redatto un piano di intervento definitivo, ma non esecutivo. Infatti, sapendo che il preventivo ci dava una cifra elevata, abbiamo deciso poi di suddividere gli interventi in più lotti, in modo tale da poter procedere con il programma di riqualificazione, appena si hanno le risorse economiche adeguate”. Ad aggiudicarsi i lavori è stata “La Torre Restauri di Moretti Antonio” che ha offerto un ribasso sulla base d’asta pari al 18,19%.

La messa in sicurezza

Come per quanto successo con i lavori dell’ex area Tasso a Basella, l’arrivo del Covid-19 ha rallentato tutte le procedure, poiché questo intervento era stato previsto già a fine 2019. L’Amministrazione Epizoi ha voluto puntare in questa prima fase sulla sicurezza. Infatti, il primo intervento riguarderà il cancello e il muro della zona sud del Castello, che dà su piazza Libertà. Anni fa, infatti, quel muro presente lungo il cancello d’uscita era stato giudicato come pericoloso, poiché cedeva in alcuni punti, tant’è che è stato necessario porre delle transenne, per l’incolumità di tutti. “In molti ci hanno chiesto di abbattere il muro – ha continuato Gastoldi – dalle indagini dei materiali però è risultato che questa operazione non era eseguibile, poiché è stata dimostrata la storicità della parte muraria”. Quindi, si procederà mettendo in sicurezza il tutto e sostituendo il cancello relativo all’ingresso a Sud e quello di accesso al cortile delle aie.

I passaggi successivi

Gli step successivi, invece, saranno relativi alla riqualificazione totale del passaggio, quindi anche degli affreschi stessi che decorano il soffitto e lo rendono unico. Così come l’installazione di un ulteriore cancello che delimiti la parte dell’attraversamento con il cortile interno rialzato. A questi interventi, l’Amministrazione ci sta lavorando da anni, in collaborazione con le Belle Arti. “Quando abbiamo concluso l’iter con l’approvazione della Soprintendenza sapevamo che non avremmo potuto realizzare tutto in un’unica tranche – ha concluso Gastoldi – visto il costo elevato dell’intervento totale, in futuro valuteremo come portare a termine i restanti lotti”. Ancora non si sa quando il cantiere verrà aperto, poiché, a causa del Coronavirus, è necessario concordare l’inizio dei lavori con la ditta vincitrice. Sicuramente, l’intervento di messa in sicurezza sarà abbastanza rapido.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli