Menu
Cerca

Partnership fra Treviglio e la città cinese di Ruian

Al centro lo sviluppo economico, agricolo e commerciale.

Partnership fra Treviglio e la città cinese di Ruian
Treviglio città, 06 Settembre 2018 ore 18:19

La Cina è vicina, anzi, vicinissima. Oggi, giovedì, il Comune di Treviglio nella persona del sindaco Juri Imeri ha firmato una lettera di intenti con una delegazione della città cinese di Ruian, centro urbano di circa 1,2 milioni di abitanti della provincia dello Zhejiang.

Promuovere economia e sviluppo

Oggetto della lettera d’intenti è l’avvio di una partnership per verificare opportunità reciproche, in particolare in materia di turismo, agricoltura e commercio. Come si può leggere nella lettera d’intenti, «le due parti promuoveranno, secondo principi di reciprocità e mutuo beneficio, scambi e cooperazione in varie forme nel campo dell’economia, del commercio, della scienza e della tecnologia, in favore dello sviluppo e della prosperità».

La firma costituisce dunque il primo passo formale per una libera collaborazione di lungo periodo, nel corso della quale, si legge ancora nella lettera, «tra i rispettivi leader e gli enti interessati saranno mantenuti contatti regolari per garantire la cooperazione e lo scambio sulle materie di comune interesse».

Delegazione in visita

La delegazione cinese era composta da rappresentanti della municipalità popolare di Ruian, della scuola superiore, del dipartimento di turismo, dell’ufficio di agricoltura, dell’ufficio affari per i cinesi all'estero, e della municipalità popolare del borgo Gaoloudi Ruian.
La stretta di mano tra le due città è stata resa possibile grazie alla mediazione di CNA Bergamo, l’associazione delle imprese artigiane e delle Pmi della nostra provincia, che grazie al proprio network di relazioni internazionali è stata lieta di offrire questa possibilità al Comune di Treviglio, anche per rafforzare il senso della propria presenza sul territorio trevigliese (risale a giugno la recentissima apertura del nuovo
ufficio di rappresentanza presso il coworking Cow Treviglio, in via Cesare Battisti).

«Tutti gli indicatori economici sottolineano la strategicità di Treviglio e questa nuova lettera di intenti rafforza il ruolo della nostra città», spiega Juri Imeri, sindaco di Treviglio. «Queste occasioni sono importanti per parlare di Treviglio e, soprattutto, per dare nuove opportunità agli imprenditori del territorio. Anche per questo ringrazio CNA, promotore dell'iniziativa».

Il ruolo del CNA Bergamo

«Siamo molto lieti per l’avvio di questa collaborazione fra l’amministrazione trevigliese e la città di Ruian», aggiunge Leone Algisi, presidente di CNA Bergamo. «Il nostro auspicio è che dalla partnership possano nascere opportunità per le imprese del territorio, in termini di apertura di nuovi sbocchi commerciali sul mercato cinese di Ruian - per esempio per le aziende del campo agroalimentare, un’eccellenza di valore mondiale - ma anche per la possibilità di accogliere nuovi flussi turistici provenienti da Ruian, che potrebbero scoprire Treviglio o usarla come hub per la scoperta di Bergamo, Milano e della Lombardia».

TORNA ALLA HOME