Cronaca

Parchi devastati dai vandali: si cercano gli svitatori seriali

Con una chiave inglese trasformano un'altalena in una trappola. L'appello dell'assessore: "Aiutateci"

Cronaca 20 Giugno 2017 ore 16:41

Allarme in città

Parchi devastati dai vandali a Treviglio, è allarme. Si cerca in particolare un gruppo di ragazzi che da alcune settimane si diverte a sbullonare i giochi destinati ai bambini. Un passatempo pericolosissimo, per colpa del quale già diversi impianti nei 22 parchi pubblici attrezzati trevigliesi sono stati chiusi.

Numeri e spese già raddoppiate (a maggio)

I numeri fanno paura: se nel 2016 secondo i dati del Comune sono stati censiti 25 atti vandalici sui circa 100 giochi presenti a Treviglio, in questa prima parte del 2017 siamo già a 39 episodi. Le cifre? Ben 21mila euro i soldi già spesi quest'anno per rimettere in sicurezza i giochi distrutti, ma ne servirebbero altri 39mila per far fronte ai danni subiti finora. Insomma: in cinque mesi i vandali sono costati 60mila euro. Due euro circa per ogni trevigliese.

La moda folle

Bulloni allentati, come detto. E' questo il problema principale. Sono tantissimi quelli scoperti in queste settimane dai tecnici della cooperativa della Comunità, di Stezzano, che ha in appalto la gestione delle strutture ludiche. Una nuova "moda"  feroce e senza senso. Basta una chiave da ferramenta e i vandali trasformano un'altalena in una trappola potenzialmente pericolosissima per bambini. Ma non solo: Yuri Baratta della coop della Comunità racconta di decine e decine di bottiglie abbandonate, rivestimenti in plastica dei giochi dati alle fiamme con semplici accendini e persino di escrementi umani - sì, umani - depositati sulle panchine.

L'appello

Al Comune non è rimasto che correre ai ripari. Oggi, martedì, in conferenza stampa, il comandande della Locale ha annunciato che saranno potenziati i passaggi di Polizia locale e dell'associazione Carabinieri in congedo. Ma non basterà.  "Ci troviamo di fronte a una situazione non fisiologica, c'è evidentemente un gruppo di persone che si diverte così - ha spiegato l'assessore Basilio Mangano - L'appello ai trevigliesi è quello di aiutarci: se li vedete, chiamate il 112 o il numero d'emergenza della Polizia locale, 0363 317602".  Così si potrà intervenire per tempo, o almeno avere un lasso di tempo circoscritto per facilitare l'analisi delle immagini delle telecamere. Dare un volto al gruppo di fantasiosi criminali della brugola, e possibilmente fargli pagare anche l'ultimo centesimo speso.