Cronaca
PALIO

Palio dei Cantù: l'accesso al centro costa due euro

L’associazione organizzatrice di fatto è stata costretta a mettere un piccolo contributo per venire incontro alle innumerevoli spese sostenute per il palio.

Palio dei Cantù: l'accesso al centro costa due euro
Cronaca Media pianura, 17 Ottobre 2021 ore 10:12

Due euro per entrare in centro a Martinengo, è il costo del Palio. Dopo un anno di stop, il quarantesimo Palio dei Cantù si farà. Tuttavia, per aiutare l’associazione "Bartolomeo Colleoni" nel sostenere i costi il centro storico verrà chiuso. Per accedervi, anche per vedere il palio,che si terrà oggi, verrà richiesto un contibuto minimo di due euro.

La posizione dei commercianti

Una decisione che ha amareggiato molto i commercianti che si vedono in qualche modo penalizzati.  "La penalizzazione c’è ed è evidente – ha ammesso un commerciante – se uno viene in centro per un caffé o per un gelato, se deve spendere altri due euro per entrare in paese non lo fa più. Inoltre per entrare nelle vie del centro sarà richiesto il green pass, come invece non è per chi vuole consumare un caffé al banco".

Nonostante le lamentele, il palio si farà e si terrà oggi, domenica dalle 13.30 alle 18.30.

La posizione dell'associazione

"Finalmente possiamo proporvi il quarantesimo “Palio dei Cantù” – è scritto sulla pagina Facebook dell’associazione organizzatrice –  Per rispettare le norme anticovid, siamo obbligati a mettere dalle 13.30 alle 18.30 dei varchi dove controllare quante persone entreranno. Sarà obbligatorio l'accesso con green pass (o tampone negativo) e mascherina, e ai maggiori di anni 14 verranno richiesti 2 euro per poter sostenere gli ingenti costi della manifestazionedi quest'anno".

Per controllare gli accessi sono stati previsti diversi varchi. Le strade che saranno off-limits saranno quasi tutta via Antonio Locatelli, Piazza Maggiore e quasi tutta via Tadino, fino almeno all’incrocio con via Sant’Agata.

L’associazione organizzatrice di fatto è stata costretta a mettere un piccolo contributo per venire incontro alle innumerevoli spese sostenute per il palio. L’anno scorso, infatti, le stringenti regole per il controllo della pandemia avevano fatto saltare il 40esimo appuntamento.

TORNA ALLA HOME

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter