PalaFacchetti più bello con le nuove aree verdi

Intanto in via Redipuglia sono stati realizzati gli ultimi novanta metri della pista ciclopedonale di collegamento con Calvenzano

PalaFacchetti più bello con le nuove aree verdi
Treviglio città, 19 Dicembre 2017 ore 16:37

PalaFacchetti, sono iniziati i lavori per la realizzazione delle due aree verdi antistanti la struttura sportiva di via del Bosco. Un intervento che ha previsto la messa a dimora di 50 nuovi alberi.

PalaFacchetti

Prosegue la valorizzazione del PalaFacchetti. Nei giorni scorsi hanno preso il via i lavori per la riqualificazione delle aree verdi antistanti il Palazzetto di via del Bosco. Si tratta di due porzioni, per un totale di circa 3 mila metri quadrati, che ha previsto anche la messa a dimora di 50 nuovi alberi, tra Ginkgo Biloba, Carpini Piramidali e Aceri.
«Si tratta dell’ultimo tassello della valorizzazione di una struttura sportiva tra le più importanti della provincia – ha sottolineato l’assessore ai Lavori pubblici Basilio Mangano – Questo intervento comporta una spesa di 40mila euro e sottolinea ancora una volta la nostra attenzione per l’ambiente e per le aree al di fuori del centro storico».

Alberi di alta qualità

PalaFacchetti
Una delle due aree verdi antistanti il PalaFacchetti

«I lavori – ha aggiunto il direttore del verde cittadino, Stefano Cerea – hanno previsto dapprima il deposito di circa mille metri cubi di terra da coltivo, dopodiché la messa a dimora di alberi che, va sottolineato, sono di alta qualità. Il tutto per andare ad abbellire un’area che prima era in condizioni precarie. A breve verrà installato il sistema di innaffiamento, che comprende circa 200 irrigatori». A gennaio è poi previsto il completamento dell’illuminazione e l’asfaltatura del posteggio tra via del Bosco e la nuova via Nikolajekvka.

Pista ciclopedonale completa

Nei giorni scorsi si sono conclusi anche i lavori di realizzazione dell’ultimo tratto di pista ciclopedonale lungo via

L’ultimo tratto di pista ciclopedonale realizzato lungo via Redipuglia

Redipuglia. Si tratta di novanta metri che l’hanno collegata a quella che costeggia la Strada Provinciale 136. Quest’ultima, ancora con fondo sterrato, verrà asfaltata la prossima primavera. Ora, per collegare definitivamente Treviglio con Calvenzano, serve la tratta di competenza di quest’ultimo.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia