Pagati per trasferirsi ad Albinen, 60 mila euro per ripopolare il paesello

La proposta deve ancora essere approvata dal Comune, una bella somma a disposizione per una famiglia di 4 persone.

Pagati per trasferirsi ad Albinen, 60 mila euro per ripopolare il paesello
Cremasco, 23 Novembre 2017 ore 15:34

Albinen, in Svizzera, conta solo 248 abitanti e ora rischia di scomparire. Per scongiurare questo pericolo, i nuovi residenti potrebbero essere pagati per trasferirsi nel piccolo centro.

Pagati per trasferirsi

Albinen è un Comune della Svizzera sudoccidentale che è a rischio spopolamento. Coloro che decideranno di andare a vivere nel borgo in Canton Vallese potrebbero avere a disposizione ben 60 mila euro. Una cifra che dovrebbe essere stanziata per una famiglia composta da 4 persone.

L’idea nata da alcuni giovani

Di recente c’è stato l’addio di tre famiglie e 8 bambini.  Da qui è nata l’idea di un gruppo di giovani che hanno proposto al Consiglio comunale di incentivare il trasferimento ad Albinen. Se la la proposta dovesse essere approvata, il Comune avrebbe già pronto il regolamento. È previsto uno stanziamento di 21mila euro per ogni adulto e 8.500 euro per i minorenni. Facendo un rapido calcolo, una famiglia di quattro persone intascherebbe 60mila euro all’anno.

Le condizioni

Una volta che la proposta passerà in Consiglio si darà ufficilmente alla ricerca dalla famiglia giusta. Attenzione però perché non tutti potranno trasferirsi e intascare i 60mila euro promessi. Beneficerà di questa cifra una sola famiglia che deve avere meno di 45 anni e restare nel Comune per almeno 10 anni. Inoltre dovrà acquistare una casa con un valore non inferiore ai 170mila euro.