Padre violento arrestato dai carabinieri a Martinengo

Il 29enne, rumeno, è stato bloccato dai militari e si trova ora in carcere a Bergamo.

Padre violento arrestato dai carabinieri a Martinengo
Romanese, 13 Novembre 2019 ore 15:47

Padre violento arrestato dai carabinieri a Martinengo.

Minaccia e ferisce la moglie

I carabinieri della stazione di Urgnano e della Radiomobile Nor della Compagnia di Treviglio sono intervenuti ieri sera, 12 novembre 2019, in via Leonardo Da Vinci a Martinengo su segnalazione della centrale operativa. Nell’abitazione i militari hanno trovato V.B., rumeno di 29 anni, che evidentemente ubriaco aveva dato in escandescenza minacciando con un coltello da cucina la moglie convivente N.D. connazionale di 24 anni e procurandole lesioni al piede destro spingendola contro la porta blindata d’ingresso all’abitazione.

Botte anche ai bimbi piccoli

Stessa sorte anche per i figli minori di soli 2 e 3 anni malmenati dal padre violento. Quando i militari hanno raggiunto l’appartamento il 29enne gli si è scagliato contro, ma è stato poi immobilizzato e arrestato.

Arrestato, è in carcere

Le vittime, invece, sono state soccorse dal personale sanitario del 118 intervenuto sul posto e poi trasportate all’ospedale di Treviglio dove sono state medicate e successivamente dimesse. Dell’accaduto sono stati informati sia gli uffici sociali territoriali che il Centro Antiviolenza di riferimento mentre l’arrestato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato portato in carcere a Bergamo in attesa di udienza di convalida.

TORNA ALLA HOME