Operazioni antidroga: fermati pregiudicati

Martedì , nel pomeriggio, sono stati effettuati i consueti controlli antidroga nei parchi cittadini da parte della Polizia di Stato del Commissariato di Crema

Operazioni antidroga: fermati pregiudicati
Cronaca 18 Novembre 2017 ore 13:57

Martedì , nel pomeriggio, sono stati effettuati i consueti controlli antidroga nei parchi cittadini da parte della Polizia di Stato del Commissariato di Crema

L'operazione

Verso le 17 un equipaggio in abiti civili ha notato un gruppo di cinque stranieri seduti su una panchina nel parco delle Rimembranze. Non appena si sono accorti della presenza della Polizia di Stato, i cinque si sono alzati repentinamente dalla panchina, fingendo di passeggiare nel parco e buttando un pacchetto di sigarette per terra con una mossa fulminea.

L'inseguimento

La manovra non è tuttavia sfuggita ai poliziotti che, fermati i cinque, hanno recuperato il pacchetto, risultato contenere 6 bustine in cellophane contenenti una decina di grammi di marijuana. Richiesto l'ausilio di una volante, i poliziotti hanno accompagnato presso gli uffici di via Macallé i cinque, tre dei quali sono risultati richiedenti asilo politico, per segnalarli come assuntori di stupefacenti, data la modica quantità trovata complessivamente in loro possesso.

L'arresto

Durante le operazioni di identificazione, dall'esame delle impronte digitali, è emerso che due di loro avevano precedenti denunce in tema di stupefacenti e uno in particolare, cui era già stata negata la concessione dell'asilo politico, aveva a suo carico una condanna per spaccio di stupefacenti a 2 anni e sette mesi emessa dal Tribunale di Vicenza. Immediatamente è scattato l'arresto e l'uomo, un nigeriano di 27 anni, è stato accompagnato presso il carcere di Cremona per scontare la sua pena.