Menu
Cerca

Omicidio di Palosco, tre arresti

Svolta nelle indagini per l'uccisione a colpi di pistola dell'operaio 22enne Amandeep Singh, avvenuta il 10 settembre scorso.

Omicidio di Palosco, tre arresti
Cronaca Romanese, 15 Dicembre 2017 ore 16:08

Omicidio di Amandeep Singh, c'è una svolta nelle indagini: i carabinieri avrebbero arrestato tre persone che sarebbero coinvolte nell'uccisione dell'operaio 22enne indiano, avvenuta il 10 settembre a Palosco. Si tratterebbe del mandante e di due esecutori materiali

Omicidio

La vittima, Singh Amandeep, 22 anni di Palosco

L'omicidio risale alla serata del 10 settembre, quando una rissa scoppiata tra cittadini indiani, in via Papa Giovanni, degenerò in una sparatoria a colpi di pistola. A farne le spese Amandeep Singh, che rimase a terra gravemente ferito. Trasportato in ospedale, morì poco dopo a causa del troppo sangue perso. Sul posto intervennero subito i carabinieri della Compagnia di Treviglio, che avviarono subito un'indagine.

Lite per un debito

Dai primi rilievi emerse che il regolamento di conti era scoppiato per una questione di debiti. Da circa un anno, due opposte fazioni avevano dato vita a una serie di risse, con episodi avvenuti a Chiuduno, Grumello del Monte, Gorlago e Seriate. Domani, nel corso di una conferenza stampa al Comando provinciale di Bergamo, verranno forniti maggiori dettagli sull'operazione dei carabinieri.