Omicidio Caravaggio| Notte di interrogatorio per l’assassino

Omicidio Caravaggio| Notte di interrogatorio per l’assassino
Treviglio città, 05 Aprile 2018 ore 07:33

Stanotte i Carabinieri della Compagnia di Treviglio, guidati dal Capitano Davide Papasodaro, hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto Novembrini Maurizio, un pregiudicato 43nne residente a Treviglio, ma originario di Gela.

Omicidio Caravaggio

L’uomo, senza una fissa occupazione, ieri pomeriggio, in una sala VLT di Caravaggio , ha esploso alcuni d’arma da fuoco contro il fratello Novembrini Carlo, un 51enne anch’egli pregiudicato, e la compagna Maria Rosa Fortini, una 40enne casalinga, quest’ultimi residenti a Sergnano.

Le indagini

Dopo l’efferato omicidio, l’uomo si è dato alla fuga, facendo in un primo momento perdere le proprie tracce. Sul posto sono intervenuti gli investigatori della Compagnia CC di Treviglio (BG) e quelli della Sezione Rilievi del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Bergamo. A coordinare le indagini sul posto anche direttamente il PM di turno, il Dott. Gianluigi Dettori, ed anche il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Bergamo, Colonnello Paolo Storoni. Sulla scena del crimine è stato fatto intervenire anche il medico legale, per i relativi accertamenti tecnici di competenza.

Fermato il colpevole,  notte di interrogatorio

Attraverso le testimonianze raccolte, l’analisi delle immagini di video-sorveglianza interne alla sala VLT, quelle esterne ed altri accertamenti tecnici, gli Inquirenti sono riusciti dopo alcune ore a risalire all’autore del duplice omicidio ed a recuperare anche la pistola utilizzata per tale azione criminosa, una calibro 9X21 con matricola abrasa. A questo punto, è stato inevitabile il fermo nei suoi confronti da parte dei militari dell’Arma. Accompagnato in Caserma a Treviglio (BG), il fermato è stato poi sentito durante la notte dagli inquirenti alla presenza del suo legale. Dopo ciò, è stato tradotto presso il Carcere di Bergamo, dove nei prossimi giorni verrà interrogato dal GIP del Tribunale di Bergamo, in occasione della relativa udienza di convalida.

Le indagini continuano

Sono tuttora in atto altre perquisizioni da parte dei CC per acquisire ulteriori elementi su un grave episodio di sangue verificatosi nella Bassa Bergamasca, il cui movente è tuttora in corso di verifica da parte degli investigatori della Compagnia Carabinieri di Treviglio (BG). Le indagini proseguono quindi a ritmo serrato.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia