Omicidio Caravaggio, la sala slot teatro dell’agguato riaperta

Le salme delle vittime invece sono ancora sotto sequestro.

Omicidio Caravaggio, la sala slot teatro dell’agguato riaperta
Treviglio città, 28 Aprile 2018 ore 09:27
Omicidio Caravaggio, la sala slot dove il 4 aprile scorso furono uccise due persone ha riaperto i battenti venerdì. Le salme tuttavia restano sotto sequestro.

Omicidio Caravaggio: «Gold Cherry» aperta

La sala slot «Gold Cherry», all’interno del centro commerciale caravaggino, teatro del duplice omicidio del 4 aprile scorso, ha riaperto venerdì.
Le indagini dei carabinieri sul delitto che ha scosso la città tuttavia non sono chiuse. Manca ancor, infatti,  il nulla osta per i funerali del 51enne Carlo Novembrini e della compagna 40enne Maria Rosa Fortini. Entrambi erano residenti a Sergnano, nel Cremasco. A ucciderli senza pietà era stato il fratello di lui, ora in carcere.

Salme ancora sotto sequestro

Gli inquirenti mantengono il massimo riserbo, e le salme delle due vittime sono ancora sotto sequestro all’obitorio dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Qui ilmagistrato aveva disposto le autopsie. Non è ancora stata fatta piena luce su un delitto che è parsa una vera e propria esecuzione.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia