Menu
Cerca

Monsignor Ferrari: "Il Santuario di Caravaggio torni a essere un luogo di silenzio"

Lo abbiamo intervistato per sapere quale sarà il futuro del tempio mariano.

Monsignor Ferrari: "Il Santuario di Caravaggio torni a essere un luogo di silenzio"
Treviglio città, 06 Ottobre 2018 ore 16:00

"Il Santuario deve tornare a essere un luogo di silenzio e preghiera per permettere ai fedeli che ogni giorno vengono qui di trovare le risposte che cercano". Così il nuovo rettore del Santuario Beata Vergine del Fonte di Caravaggio monsignor Amedeo Ferrari.

Nuovo rettore al Santuario

Bresciano di Desenzano, 67 anni, monsignor Ferrari "torna" a Caravaggio dove, in quinta elementare, aveva frequentato il pre-seminario. Il 23 settembre la comunità gli ha dato il benvenuto come nuovo rettore del tempio mariano, e ha invece salutato don Antonio Mascaretti. Per monsignor Ferrari la sfida, sostenuta anche dal vescovo di Cremona Antonio Napolioni, sarà ora quella di rilanciare il Santuario come luogo di turismo,  ma anche e soprattutto di silenzio, quel silenzio oggi così difficile da trovare altrove.

In edicola l'intervista esclusiva del Giornale di Treviglio al nuovo rettore

TORNA ALLA HOME