Menu
Cerca

Nuova bufera sulla Polizia Locale di Cologno, cambia (di nuovo) il comandante

E’ questo l’ultimo, ennesmio capitolo nella saga della Polizia locale del paese, fiaccata nel corso degli ultimi anni da una logorante guerra intestina tra Comando e Amministrazione.

Nuova bufera sulla Polizia Locale di Cologno, cambia (di nuovo) il comandante
Romanese, 16 Febbraio 2019 ore 18:00

Ennesimo cambio al vertice della della Polizia Locale di Cologno al Serio. E Gionata Pizzaballa è costretto, suo malincuore, a cedere il testimone a Debora Bonzanni, l’agente di categoria "D" in arrivo da Trescore grazie ad una convenzione che consentirà al Comune di Cologno di usufruire della nuova agente per 28 ore a settimana.

L'inizio di una nuova fase

E’ questo l’ultimo, ennesimo capitolo nella saga della Polizia locale del paese, fiaccata nel corso degli ultimi anni da una logorante guerra intestina tra Comando e Amministrazione. Ma se per molti questo è l’epilogo, per il sindaco Chiara Drago, invece, è l’inizio di una "nuova storia" per i vigili colognesi. Un presidio per la sicurezza pubblica che in paese arranca ormai da troppo tempo.

Un arrivo non voluto

L’arrivo della nuova comandante non è del resto stato preso molto bene dai due agenti di categoria "D" Pizzaballa e Giovanni Russo. Entrambi, infatti, proprio in virtù del loro "grado", ritengono che assumere un nuovo agente dello stesso livello sia poco utile, poiché già nella Locale colognese sono presenti ben due figure compatibili con il ruolo di comandante. Una situazione che rende i rapporti tra Amministrazione comunale e Polizia locale ancora più tesi. Resta però un problema: per come è composto l'organico attuale, i pattugliamenti sul territorio sono praticamente impossibili da realizzare. E in un Comune di medie dimensioni che supera gli 11mila abitanti, comincia a diventare un problema.

Leggi di più su Romanoweek in edicola

TORNA ALLA HOME