Menu
Cerca

Non c’è pace per il salumiere Carlo Carioni, stanotte altri due furti

Incredibile ma vero, è accaduto alle 22 e alle 3: il ladro ha abbandonato una stampella sul posto che ora è in mano ai carabinieri

Non c’è pace per il salumiere Carlo Carioni, stanotte altri due furti
Cronaca 09 Agosto 2017 ore 11:51

Non c’è pace per Carlo Carioni, titolare della «Salumeria Carioni» di via San Martino a Trescore Cremasco che stanotte ha subito due furti  «da parte del solito ladro che vive in paese». E se da una parte c’è tanta rabbia per i continui colpi e per i danni subiti, dall’altra c’è quasi rassegnazione per la condotta poco cristiana del ladro.

I vetri frantumati della porta forzata dal ladro

Inizia il “lavoro” alle 22 e lo completa alle 3

«E’ accaduto stanotte – ha spiegato il commerciante 71enne  – Prima si è presentato alle 22 e poi è tornato alle 3. Ha divelto completamente le aste di metallo della porta e ha rotto anche il vetro aiutandosi con il portabiciclette di metallo che era posizionato poco distante. E’ talmente magro che è riuscito a passare da quella fessura». Una volta dentro la stanza attigua alla bottega, il ladro ha attraversato il corridoio e dal negozio ha arraffato bottiglie di liquori e prodotti antizanzare, gettando per terra altri prodotti dalle diverse scaffalature.

Carioni davanti allo scaffale da cui il ladro ha rubato bottiglie di alcolici

“Sembra che ci stia sfidando, non ha nulla da perdere”

«Credo che sia arrabbiato, perché questa non è fame – ha proseguito Carioni – Sembra che ci stia sfidando, ma noi cosa possiamo fare? E’ una persona con problemi che dovrebbe essere seguita in una struttura adeguata anche per la sua stessa salute e invece “tira alla giornata”. Essendo malato, ormai, sa che non ha nulla da perdere». Sul posto i carabinieri hanno ritrovato anche una stampella rotta, forse lo strumento che il ladro ha usato per scardinare le aste della porta.

La scorsa settimana la denuncia

Solo sette giorni fa il titolare del negozio di via San Martino aveva denunciato continui furti e la perdita di ben 20mila euro in cinque anni.

 

Tutti i dettagli sul numero di “InCremascoweek” da venerdì 11 agosto in edicola.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli